Assunzioni medici e infermieri, l’ASL ritira il bando di concorso

Poseidone articolo

BRINDISI- Sospese per ore le assunzioni di medici e infermieri negli ospedali del Brindisino. La Asl ritira il bando dopo le disposizioni regionali del 14 febbraio scorso L’azienda sanitaria locale ha provveduto a revocare gli atti relativi alle procedure concorsuali straordinarie per l’assunzione a tempo indeterminato di personale medico, tecnico-professionale e infermieristico, adottati nel mese di dicembre scorso.

La Circolare del Dipartimento Promozione della Salute, del Benessere Sociale e dello Sport per tutti della Regione Puglia, ha fornito alle aziende ssanitarie indicazioni operative in merito alle procedure concorsuali straordinarie La nota chiarisce che la Regione Puglia è in attesa della valutazione, da parte degli organismi ministeriali competenti, del proprio fabbisogno di personale, pertanto si ritiene che le procedure avviate dalle singole Aziende debbano essere sospese, o revocate nel caso di bandi che non rispettino il principio del contestuale accesso dall’esterno.

L’Asl brindisina spiega che la scelta di ricorrere al bando era stata adottata per dare avvio all’applicazione del Piano Assunzionale 2014-2016, vista la carenza di personale in servizio e la necessità di sostenere il corretto svolgimento delle attività istituzionali.

Nello stesso tempo però assicura “la volontà dell’Azienda di procedere alla stabilizzazione del personale precario in possesso dei requisiti e di riavviare le procedure concorsuali non appena sarà definito il Piano operativo regionale con direttive comuni a tutte le ASL pugliesi.”

BrindisiOggi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*