Dopo la tromba d’aria arriva il temporale: auto in panne, chiuso il tratto della Pittachi e disagi a Canale Patri

Poseidone articolo

BRINDISI – (Aggiornamento) Prima la tromba d’aria poi un forte temporale intorno alle 20 che sta mettendo in ginocchio diversi quartieri di Brindisi e di altri paesi della provincia, tanti gli allagamenti in pochi minuti. Alcune zone del capoluogo sono al buio, strade chiuse. La polizia locale, con i vigili del fuoco e la polizia di Stato sono intervenuti in alcuni punti critici della città. Auto in panne e bloccate nei pressi del sottopasso della Pittachi verso il Paradiso, la strada è stata chiusa. Interventi anche nei pressi del canale Patri, la strada e allagata e auto in difficoltà, ma la situazione sembra essere sotto controllo,  difficoltà per allagamenti anche a Sant’Elia. Corsi nel centro cittadino impercorribili a causa dell’abbondante acqua.

Decine di alberi abbattuti e rami pericolanti, numerosi danni nella provincia a causa di una tromba d’aria che si è abbattuta intorno alle 16,45. Particolarmente colpita la città di Brindisi. Rami e alberi spezzati al quartiere Perrino, a Sant’Elia e in viale Aldo Moro. Mentre grossi chicchi di grandine sono caduti nella zona di Carovigno danneggiando anche delle autovetture.  Il vento ha provocato danni ad alcuni stabilimenti balneari. Le temperature sono rimaste alte, da tipico clima tropicale, con cali però in serata. Domani è previsto tempo soleggiato con qualche grado in meno rispetto al clima torrido di questi giorni.

2 Commenti

  1. la gente crede di poter continuare la “vita di prima”, muoversi, pensare agli “affari”, progettare, immaginare. Ma invece siamo tutti in pericolo per i cambiamenti climatici, per gli effetti del consumismo sfrenato, per l’utilizzo improprio (sepur finalizzato al “viver meglio” da un lato, ma con troppa velocità illusioni e arroganza dall’altro ) di una Natura, che troppo buona, al dirlo, non è stata mai, ma ha sempre avuto i suoi equilibri, fondamentali per il perdurare della vita! Essa è il Grande Corpo che tutto contiene ma ogni corpo ha i suoi meccanismi regolatori, come per l’equilibrio delle nostre funzioni sono le ghiandole endocrine. Questa natura soffre di “disfunzione”, è stata stressata e ha risposto così.

  2. la NATURA si ribella alle offese che da tutto il mondo Le vengono riservate.
    Esperimenti atomici d’altri tempi sotto e sopra gli atolli del Pacifico e quelli attuali che non si sa dove avvengono stanno contribuendo a far stendere la mano al DIO a cui ognuno di noi crede.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*