Edilimpianti: licenziamenti il giorno di Pasqua, Cobas: “Lavoratori passeranno ad altra ditta”

Poseidone articolo

BRINDISI – Edilimpianti, evitati licenziamenti il giorno di Pasqua: “I lavoratori passeranno ad un’altra ditta”. E’ quanto fa sapere il sindacato Cobas del lavoro privato che lunedì (26 marzo) ha incontrato i responsabili Saccir e i dirigenti dell’Asl.

La ditta Saccir è responsabile dei lavori di efficientamento energetico nell’ospedale Antonio Perrino di Brindisi. “Il responsabile nazionale della ditta Saccir, – si legge nella nota del sindacato – prontamente intervenuto a Brindisi, ci ha comunicato che i licenziamenti saranno evitati con il trasferimento ad altra azienda, fino alla fine dei lavori che avverrà tra pochi mesi”.

Pochi giorni fa alcuni lavoratori avevano ricevuto la lettera di licenziamento a partire dal primo aprile, proprio il giorno di Pasqua. Il Cobas giovedì prossimo (29 marzo) incontrerà i responsabili della ditta Sigea, dove i lavoratori saranno assunti. Inoltre, chiederà nelle prossime settimane un incontro alla direzione Asl per capire i programmi futuri.

“Il buon esempio della “coibentazione” del Perrino – scrivono dal sindacato – deve continuare e dimostrare ancora di più che la prima fonte energetica è il risparmio. Sono a disposizione finanziamenti europei che spesso e volentieri non utilizziamo è ora di cambiare strada. Ambiente ed occupazione possono camminare insieme e costruire un futuro migliore per le prossime generazioni”.

“Il nostro augurio è che i lavoratori licenziati possano trascorrere una Pasqua più tranquilla, anche se restano pochi mesi di lavoro. Confidiamo però che i lavori per adesso bloccati possano essere ripresi e realizzati per il bene di tutti” concludono dal Cobas.

BrindisiOggi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*