Happy Casa perde il derby del Sud, vince Avellino

BRINDISI- Sconfitta interna per la Happy Casa Brindisi che cede alla Sidigas Avellino con il punteggio di (68-70).

Partita in costante equilibrio per tutti i 40 minuti di gioco, senza strappi sostanziali.
Brindisi paga una costante anemia offensiva che si traduce nella pessima percentuale del tiro da tre (6/28), e nella serata non brillante di Moraschini e Brown che non riescono a incidere in maniera lucida  nel corpo vivo della gara.
Ironia della sorte è stato Adrian Banks, di gran lunga il migliore dei suoi, ad avere la palla della vittoria a pochi secondi dalla fine, il suo tiro però si è fermato sul primo ferro.
La Happy Casa è sembrata stanca in alcuni uomini, pesa indubbiamente la rotazione ridotta a causa dell’infortunio di Wes Clark.
Buone notizie da Zanelli autore dell’unico break in favore dei locali, opaco invece Wojciechowski dopo la brillante prestazione della settimana scorsa.
Chiuderà il girone d’andata a Trento la Happy Casa, che nonostante le due sconfitte casalinghe consecutive può essere soddisfatta del campionato disputato fino a questo momento e guardare al futuro con parziale ottimismo.
Happy Casa Brindisi
Banks 24, Brown 8, Moraschini 3, Gaffney 4, Chappell 14, Wojciechowski 2, Zanelli 9.
Sidigas Avellino
Green 18, Filloy 7, Young 8, Nichols 16, Sykes 16, D’Ercole 3, Campani 2
Arbitri: Lo Guzzo, Baldini, Boninsegna
Amedeo Confessore

1 Commento

Rispondi a salvatore Annulla risposta

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*