Immobilizzano un 27enne per rubargli l’Iphone, arrestati: continuano i controlli straordinari dei carabinieri

BRINDISI- Tre arresti, quattro denunce a piede libero, nove segnalazioni all’Autorità Amministrativa, sequestrati oltre 13 grammi di sostanze stupefacenti e due coltelli, controllate 152 persone sottoposte agli arresti domiciliari o a misure di sicurezza, 696 le persone identificate e 364 automezzi controllati. Questo è il bilancio del servizio straordinario di controllo del territorio a largo raggio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri Di Brindisi.

I Carabinieri della Compagnia di Brindisi hanno arrestato in  flagranza di reato per rapina, Mohammed JAHANBAKHSH Bako, 28 anni e Saman RASHID 29 anni, entrambi di nazionalità irachena residenti a Brindisi; i due nella tarda serata dell’11 novembre, al termine di una lite, hanno immobilizzato e minacciato un loro connazionale 27enne, regolare sul territorio nazionale, sottraendogli con la forza un telefono cellulare Iphone 6. Messo ai domiciliari invece il brindisino Michele SCIARRA 45 anni, colpito da un ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura di Brindisi, per espiare la pena residua di 9 mesi e 1 giorno di detenzione domiciliare per cumulo di vari reati commessi negli anni 2009 e 2012.

foto repertorio

BrindisiOggi

http://www.mesagne.gallerieauchan.it/it/event/4460/Black-Friday-Day.html

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*