Marijuana nei locali dell’ex ufficio Anagrafe, Il Comune: “L’assegnataria non pagava il canone, c’era un’ordinanza di sgombero”

Poseidone articolo

BRINDISI- (Pubblichiamo la nota del Comune sull’arresto per piantagione di marijuana nei locali dell’ex ufficio anagrafe del Patradiso). In merito al sequestro, operato oggi dalla Squadra Mobile di Brindisi,  relativo ai locali dell’ex ufficio Anagrafe del quartiere Paradiso di proprietà del Comune di Brindisi è utile precisare che questi spazi erano stati concessi in uso nel 2015 attraverso un bando pubblico per start-up di imprese giovanili della durata di sei anni: i primi tre anni a titolo gratuito mentre i successivi prevedevano il pagamento di un canone. L’assegnataria dell’immobile ha utilizzato i locali a partire da novembre 2015 e, al termine dei primi tre anni gratuiti, non ha pagato alcun canone. Il Comune ha quindi risolto il contratto ed emesso un’ordinanza di sgombero datata 21 giugno 2019 ed  aveva già escusso la polizza fideiussoria a febbraio 2019.

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*