Negozi aperti sino alle 24 e agevolazioni per i turisti, Confesercenti : “Ecco le nostre proposte”

Negozi aperti sino alle 24 e agevolazioni per i turisti,  Confesercenti : “Ecco le nostre proposte”

BRINDISI- Accoglienza crocieristi, ora anche Confesercenti  si propone per riqualificare il centro storico e fornire nuovi servizi ai turisti.

Con una lettera a firma del presidente di Confesercenti, Simona Petrosillo, i commercianti di Brindisi scrivono alla sindaca, Angela Carluccio.

“Dopo una serie d’incontri- dicono- è emersa la volontà di investire ed assecondare l’amministrazione nel lavoro di riqualificazione dell’immagine del centro storico di Brindisi”.

In particolare Confesercenti propone: l’avvio di corsi gratuiti d’inglese per gli operatori commerciali; la realizzazione e la distribuzione ai turisti in transito, e in generale ai non residenti, di una Welcome Card, per l’accesso a musei, eventi culturali, servizi gratuiti e trasporto; la predisposizione a carico di Confesercenti di un servizio di vigilanza privata ad integrazione della polizia municipale; revisione degli orari di apertura non solo durante la permanenza delle navi da crociera ma più in generale durante il periodo estivo con apertura serale posticipata sino alle 22, nel fine settimana anche sino alle 24;  addobbo floreale a carico di Confesercenti di piazze e vie  in collaborazione con i pubblici esercizi, eventi musicali e spettacoli di strada.

Tutte le proposte, dice Confesercenti, dovranno essere condivise e sottoscritte da protocolli d’intesa con l’amministrazione comunale inoltre si solleva nuovamente il problema dei parcheggi in pieno centro soprattutto per gli operatori. I commercianti vorrebbero un’area dedicata anche      “allo        scopo     di    recuperare     risorse ed energie  indispensabili per  il     rilancio  ed   il     ripensamento dell’isola       pedonale, elemento fondamentale di riqualificazione turistica   e        commerciale  del   centro cittadino”.

BrindisiOggi

http://www.poseidoneviaggi.it/

About The Author

Related posts

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *