Propaganda elettorale abusiva: Scianaro multato dai Carabinieri

Poseidone articolo

BRINDISI – Propaganda elettorale abusiva: Scianaro multato dai Carabinieri.

Durante i controlli per contrastare il fenomeno della propaganda elettorale abusiva, i carabinieri della stazione di Brindisi principale hanno multato il consigliere regionale Antonio Scianaro,  per i manifesti propagandistici per le prossime elezioni regionali affissi fuori dagli spazi e dei tempi consentiti dalla legge. Troppo presto insomma per fare campagna elettorale.

La normativa, infatti, vieta ogni forma di pubblicità e propaganda elettorale luminosa o di immagine (escluse le insegne delle sedi dei partiti) dal trentesimo giorno precedente la data fissata per le elezione. Il divieto si estende al lancio e al getto di volantini in pubblico o in luoghi aperti al pubblico e le propagande luminose mobili. Scianaro già da qualche settimana aveva fatto affiggere i suoi manifesti, sui cartelloni si specificava infatti che si trattava di campagna elettorale per le regionali. La legge prevede che prima del tempo si possano affiggere manifesti per promuovere il partito anche con il volto di una persona, ma non si può propagandare la candidatura.

Dal canto suo, il consigliere regionale di Forza Italia, Antonio Scianaro, dichiara di essere estraneo ai fatti. “Non sono io che ho ricevuto la multa, non mi è stato notificato nulla. Io ho dato mandato per le affissioni negli spazi pubblici, consegnando tutto alla pubblica affissione di Brindisi, che doveva occuparsi degli spazi nei pressi di Porta Lecce e piazza Cairoli.”

Agnese Poci

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*