Si prendono a pugni in un locale del Centro per un saluto non gradito

MESAGNE – Litigio in un locale del centro storico di Mesagne per un “saluto” ritenuto poco educato. Nella tarda serata di sabato 7 settembre gli agenti del commissariato di Mesagne sono intervenuti in un locale  del Centro dove  un giovane di 26 anni, per futili motivi aveva iniziato ad inveire nei confronti di un altro avventore dello stesso locale di 34 anni. Il motivo scatenante la lite era stato un saluto, ritenuto poco educato nella forma, che il 34 enne aveva fatto nei confronti del 26enne. Quest’ultimo ha sferrato un pugno che  ha colpito solo di striscio l’altra parte. La vittima, dal canto suo, ha risposto con un altro pugno.

Nello stesso locale si trovava un poliziotto libero dal servizio ed in compagnia di familiari ed amici, che accortosi della vicenda e conoscendo direttamente le persone, ha chiamato subito rinforzi. Solo il 26enne, probabilmente sentendosi gravemente offeso, ha continuato ad aggredire, nonostante l’intervento del personale della Volante rapidamente giunta sul posto, e  anche da altri familiari che intervenivano per dividere contendenti.

Nel locale è stata portata la calma in tempi rapidissimi. L’aggressore è stato bloccato e, dopo gli accertamenti medici che ne attestavano uno stato di alterazione dovuto ad assunzione di alcool, è stato condotto in Commissariato.

Gli agenti stanno valutando anche la posizione di alcuni familiari delle parti presenti sul posto durante tutte le fasi dell’aggressione.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*