Si torna a sparare, gambizzato un 26enne al quartiere Paradiso

BRINDISI- Giovane gambizzato al quartiere Paradiso di Brindisi, si torna a sparare. Ieri sera Cosimo Remitri, 26 anni di San Vito dei Normanni, è stato raggiunto da un proiettile al ginocchio in via Carducci. Il ragazzo è stato subito soccorso e portato presso l’ospedale Perrino di Brindisi dove i medici hanno diagnosticato una prognosi di 30 giorni. La sparatoria è avvenuta  poco dopo le 23. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del comando provinciale di Brindisi. Remitri è già conosciuto alle forze dell’ordine, fu arrestato nel 2015 per favoreggiamento nell’inchiesta sull’omicidio Tedesco, Remitri fu trovato in una abitazione a San Vito dei Normanni insieme a Giuseppe Prete, 23 anni , e Andrea Romano, all’epoca dei fatti latitante . I due oltre ad aver fornito la base logistica a Romano, avrebbero custodito un’Audi A6, rubata a Brindisi il 1 novembre 2014, che serviva al latitante per spostarsi nella provincia. Ora cosa facesse Remitri a Brindisi ieri sera ancora non si sa. I militari stanno cercando di fare chiarezza. Nel frattempo scatta l’allerta, si torna a sparare a Brindisi dopo un mese di relativa calma, dopo il blitz “Alto impatto” messo in campo dalle forze dell’ordine proprio per porre un freno alle sparatorie.

BrindisiOggi

Auchan Natale 2017

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*