Nuovo sopralluogo sulla strada dei due mari: “Inizio lavori il 15 ottobre”

Poseidone articolo

MESAGNE – Nuovo sopralluogo sul cantiere della strada dei due mari, Mesagne-San Pancrazio. Nella mattinata di ieri, martedì 2 ottobre, il presidente facente funzioni della Provincia di Brindisi Domenico Tanzarella – accompagnato dal suo staff tecnico, ingegner Ingletti – ha effettuato un sopralluogo congiunto assieme ai sindaci di Mesagne Pompeo Molfetta e San Pancrazio, Salvatore Ripa. Presenti anche gli assessori ai Lavori Pubblici dei due Comuni Roberto D’Ancona (Mesagne) e Michele Barbuzzi (San Pancrazio).

La strada provinciale Mesagne-San Pancrazio, denominata anche ‘strada dei due mari’, è chiusa al traffico da mesi, ma la situazione va avanti così da anni. La strada provinciale è una delle arterie principali utilizzate da cittadini e turisti per raggiungere la costa jonica. L’estate appena trascorsa è andata avanti con centinaia di autovetture che transitavano sul tratto di strada interrotta. I disagi quindi vanno avanti ormai da anni.

Il presidente Tanzarella ha assicurato che a partire dal 15 ottobre prossimo si provvederà all’espianto e reimpianto degli ulivi secolari prospicenti il tratto di provinciale non ancora ultimato. A questo intervento seguiranno i lavori di completeranno con la massicciata stradale, la bitumazione e l’installazione dei dispositivi di sicurezza.

Nella circostanza il sindaco di Mesagne Molfetta ha chiesto lumi sulla evoluzione delle altre due questioni infrastrutturali che riguardano la città di Mesagne ed il territorio: il rifacimento della strada provinciale Mesagne – San Pietro V.co e il completamento della Circonvallazione Sud.

Per la provinciale con San Pietro il presidente della Provincia ha confermato lo stanziamento nel bilancio di previsione della Provincia della somma di 1 milione di euro per il rifacimento completo del manto stradale il cui bando di gara dovrebbe partire a breve.

Riguardo alla Circonvallazione Sud di Mesagne Tanzarella ha ribadito la sussistenza delle criticità già segnalate a partire dalla necessità di realizzare una rotatoria all’incrocio con la provinciale per San Donaci. Altra criticità rimane il completamento del primo tratto (fra la provinciale per San Donaci e San Pancrazio) rimasto bloccato per la rescissione del contratto con la ditta incaricata: in questo caso bisogna attendere l’esito di una nuova gara di affidamento. Relativamente all’ultimo tratto di Circonvallazione ancora da realizzare – quello tra la provinciale per San Pancrazio e la provinciale per Torre S.S. – il Presidente ha comunicato che sono stati espletati gli atti amministrativi ed autorizzativi per l’espianto degli ulivi e si attende la calendarizzazione dell’intervento. Infine rimane la necessità di rimuovere alcuni tralicci Enel presenti sul tracciato e realizzare alcuni guardrail non previsti nel progetto originario e per i quali la Provincia ha stanziato nuove risorse inizialmente non preventivate.

L’Amministrazione Comunale di Mesagne manterrà alta l’attenzione su questi interventi di importanza strategica per lo sviluppo dell’intero territorio provinciale.

BrindisiOggi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*