Spaccio di droga, tentata estorsione e lesioni personali, in carcere 40enne

MESAGNE- Spaccio di droga, tentata estorsione aggravata e lesioni personali, condannato a tre anni e dieci mesi un 40enne. Si tratta di Giuseppe Paolo Librale, l’uomo è stato raggiunto da un ordine di carcerazione per cumulo di pene concorrenti, eseguito dai carabinieri di Mesagne ed emesso dall’Ufficio Esecuzioni Penali della Procura della Repubblica di Brindisi, dovendo egli espiare la pena di 3 anni e 10 mesi di reclusione e la multa di 3mila euro, per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso, tentata estorsione aggravata e lesioni personali aggravate, commessi fra il 1996 e il 2009. L’arrestato, dopo le formalità di rito, è stato associato presso la casa circondariale di Brindisi.

BrindisiOggi

https-www.caffepagato.com

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*