Evade dai domiciliari, non si ferma all’Alt e aggredisce i carabinieri: arrestata

FRANCAVILLA FONTANA – Evade dai domiciliari e aggredisce i carabinieri: in manette è finita Maria Vita Altavilla 51enne di Francavilla Fontana. La donna dovrà rispondere di evasione, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni a pubblico ufficiale, rifiuto a sottoporsi ad accertamento alcolemico. Su disposizione dell’Autorità giudiziaria, dopo le formalità di rito, la donna è stata sottoposta nuovamente agli arresti domiciliari.

La francavillese in atto sottoposta alla misura della detenzione domiciliare per truffa commessa in Francavilla Fontana nel 2010. Nella tarda serata di ieri (5 novembre) – così come ricostruito dai carabinieri – è stata sorpresa per le vie del centro a Francavilla Fontana, senza giustificato motivo, alla guida della propria autovettura.

Nonostante l’intimazione dell’Alt, la 51enne avrebbe proseguito la marcia raggiungendo la sua abitazione dove, durante le fasi di controllo, avrebbe opposto resistenza ai militari. Altavilla avrebbe cercato di divincolarsi sferrando pugni e poi, nel tentativo di allontanarsi, con l’auto, avrebbe anche compiuto delle manovre urtando i carabinieri. Dopo qualche minuto la donna è stata bloccata. I militari dell’Arma hanno riportato lievi lesioni.

I carabinieri si sarebbero accorti che la donna era ubriaca e si sarebbe anche rifiutata di sottoporsi all’accertamento alcolemico. Per questo motivo i militari hanno proceduto con il ritiro della patente di guida e sequestro, ai fini di confisca, dell’autovettura.

L’attività e l’arresto è stato eseguito dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Francavilla Fontana, al comando del tenente Roberto Rampino.

BrindisiOggi

Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*