Locali pubblici, sino a 50 clienti anche con un solo bagno di proprietà, ecco l’ordinanza

Poseidone articolo

BRINDISI- Attività di ristorazione nel centro cittadino, arriva la deroga alle linee guida regionali, anche i locali con un solo bagno potranno ospitare sino a 50 persone. Il sindaco di Brindisi, Riccardo Rossi, ha firmato l’ordinanza con la quale da il via libera ai locali di ristorazione e somministrazione di bevande (bar , pizzerie, pub e affini), attrezzati con i dehors,  ad accogliere sino a 50 persone. In sostanza stando al  regolamento originario era consentito solo se il locale disponeva di due bagni, uno per il personale ed uno per la clientela.

Ora  i clienti potranno utilizzare i bagni pubblici che si trovano in prossimità del locale e quelli di vicinato, ossia di altri bar, ristoranti nelle vicinanze. In questo modo i gestori potranno aumentare il numero dei tavoli all’aperto che in ogni caso “dovranno essere ubicati in prossimità delle attività produttive senza attraversamento di strade aperte al transito veicolare, ad eccezione delle sole attività di bar, caffetterie, gelaterie, pasticcerie e similari, le quali potranno somministrare le rispettive preparazioni gastronomiche a condizione che le stesse siano opportunamente protette da potenziali fattori di contaminazione durante l’attraversamento della sede stradale, soprattutto qualora sia aperta al traffico veicolare. Sia le strutture che gli spazi di cui sopra dovranno essere dotati di distributori automatici di prodotto sanificante in prossimità degli accessi e a disposizione degli utenti”.

Clicca qui per leggere l’ordinanza: ordinanza_n_55

BrindisiOggi

ITS LOGISTICA

1 Commento

  1. Le elezioni amministrative si avvicinano e bisogna pur fare qualcosa per limitare un poco la mazzata implacabile che una certa politica riceverà senza pietà e misericordia….

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*