“La Costituzione Italiana, la Legalità, l’esempio di Sandro e Carla Pertini” se ne parla all’Alberghiero

Poseidone articolo

BRINDISI- “La Costituzione Italiana, la Legalità, l’esempio di Sandro e Carla Pertini” è il tema dell’incontro che si svolgerà lunedì 13 gennaio 2020 alle ore 10,00  presso l’Aula Magna dell’Istituto Professionale Alberghiero “Sandro Pertini” di Brindisi.  Dopo i saluti del Dirigente Scolastico prof. Vincenzo Antonio Micia, sono previste le relazioni del prof. Enrico Cuccodoro, docente di Diritto Costituzionale presso l’Unisalento, e dell’avv. Emilio Graziuso. L’incontro sarà l’occasione per portare all’attenzione degli studenti e di tutti coloro che parteciperanno all’evento l’importanza e l’attualità della Costituzione i cui valori sono stati incarnati e portati nelle istituzioni da Sandro Pertini. Un evento volto, quindi, a sviluppare, con sempre maggiore impegno, quei principi di cittadinanza e costituzione necessari  per la formazione di un Cittadino consapevole. “Inizia un anno denso di anniversari – afferma il prof. Enrico Cuccodoro – in quanto ricorre il trentennale della scomparsa di Sandro Pertini ed il quarantesimo anno del suo “storico viaggio di Stato” in Puglia. Inoltre, è imminente il 75° anniversario della Liberazione Nazionale. Diffondere la Costituzione e della legalità e far conoscere alle nuove generazioni la figura del presidente Pertini è, quindi, di fondamentale importanza”. “Ritengo sia un dovere civico quello di far conoscere il più possibile ai giovani i valori della nostra Costituzione – afferma l’avv. Emilio Graziuso – Solo ripartendo da tali valori, infatti, si può dare speranza al Paese”.

BrindisiOggi

 

Non Solo Pane

1 Commento

  1. Sarebbe più costruttivo e pratico promuovere incontri per proporre, escogitare, progettare nuove soluzioni politiche,legislative ed economiche per creare e rendere “fruibile” ( soprattutto ai nostri giovani) quello che è il fondamento della nostra Nazione: il LAVORO ( così come si legge nell’art.1 della Carta).Polemico, eh?

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*