Cambio di appalto al Perrino, ma l’istituto di vigilanza non paga l’ultimo stipendio ai vigilanti

BRINDISI – Cambio di appalto all’ospedale Perrino di Brindisi per il servizio di vigilanza. I lavoratori passano da un istituto di vigilanza all’altro, ma non viene pagata loro l’ultima retribuzione. Si tratta delle guardie dell’ospedale Perrino di Brindisi che dall’1 novembre sono passati dall’istituto di vigilanza  Cosmopol di Avellino alla Puma Security di Roma. La Cosmopol  non ha pagato gli stipendi di ottobre, nonostante i dipendenti abbiano lavorato come ogni mese. Davanti alle loro richieste solo il silenzio. I dipendenti chiedono che siano pagati i loro stipendi così come previsto da contratto. In questo caso la stessa Asl potrebbe intervenire al pagamento nel caso in cui avesse ancora  in sospeso qualche insoluto con la società. I lavoratori vogliono rivolgersi ad un avvocato per far valere i propri diritti. “Noi abbiamo lavorato per un intero mese non capiamo perchè non  ci abbiano pagato ed ora dovremo stare due mesi senza stipendio e non sappiamo quando lo prenderemo”, dicono.

Cinque per mille AIL
Scuola Palumbo

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*