Abbandono ‘selvaggio’ dei rifiuti, multe di 600euro

MESAGNE – Multe salate per chi abbandona rifiuti in campagna o periferia della città oppure chi non rispetta le regole della raccolta differenziata. I vigili urbani di Mesagne, infatti, nei giorni scorsi hanno multato con una sanzione di 600euro due cittadini perchè hanno violato le norme in materia ambientale.

Abbandono selvaggio rifiutiL’attività di controllo ha portato  all’accertamento di 14violazioni, tutte consistenti nella mancata differenziazione dei rifiuti, in quanto all’interno dei sacchetti venivano trovati indistintamente  carta, vetro, barattoli metallici, indumenti e materiale organico e plastica.  Nei prossimi giorni si procederà ad individuare in modo preciso i dati dei responsabili e a redigere e notificare i verbali. L’importo delle sanzioni varierà da un minimo di 25,00 euro a un massimo di 500,00 euro in base al tipo e al numero di infrazioni commesse.

L’intervento di bonifica è stato effettuato oltre che nella  contrada S. Luca, – già interessata nel passato da scarichi di materiale inquinante da parte di soggetti incivili che mettono  a repentaglio l’incolumità e la salute pubblica –  anche nelle contrade Tumo, Simoni e corsie di accesso alla strada statale 7 (Brindisi-Taranto) adiacenti alla provinciale per San Vito dei Normanni. In tal senso nei giorni scorsi erano state raccolte le segnalazioni della stessa polizia locale e  di alcuni cittadini relative ad abbandono di sacchetti di rifiuti nelle zone di campagna prossime al centro abitato.

Le stesse operazioni saranno ripetute nelle rimanenti zone, allo scopo di bonificare completamente il territorio comunale, e nel contempo esperire ogni utile attività al fine di individuare gli autori degli scarichi abusivi che deturpano l’ambiente. Anche nel centro urbano si è reso necessario operare controlli a campione per verificare la qualità dei rifiuti differenziati ed il loro corretto conferimento, per non vanificare i risultati positivi raggiunti grazie allo sforzo di tutti i cittadini, in quanto è stato rilevato che purtroppo persistono alcuni atteggiamenti scorretti che vanno ad inficiare l’operato e l’impegno di tutti.

rifiutiProprio al fine di inibire tali comportamenti scorretti, andando incontro ai cittadini virtuosi, l’ amministrazione comunale ha avviato nei giorni scorsi ulteriori controlli serrati sulla raccolta differenziata. Sono state infatti messe in campo  nella giornata del sabato, prevista per il conferimento dei rifiuti indifferenziati, pattuglie miste con agenti della polizia locale ed operatori ecologici e sono state controllate 18 strade distribuite all’interno del perimetro urbano.

“Si rammenta – fa sapere il comandante della municipale Bartolomeo Fantasia – che lo scopo finale di tali controlli non è solo è quello di verificare il rispetto delle regole, ma favorire la cultura della corretta gestione dei rifiuti, della salvaguardia dell’ambiente, mantenendo un elevato livello di decoro urbano”.

I  controlli sono stati effettuati dagli agenti della polizia locale unitamente al personale dell’ufficio Ecologia nonché agli operai della ditta Axa – Gial Plast, che si occupa della raccolta rifiuti in città,  contro lo scarico abusivo di rifiuti in modo particolare quello riguardante i rifiuti speciali e pericolosi che vengono abbandonati in modo sconsiderato da ignoti, in molteplici contrade del nostro territorio.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*