Agguato al Perrino, ucciso a colpi di pistola un 19enne

BRINDISI- Agguato al quartiere Perrino di Brindisi, ucciso con tre colpi di pistola alla testa un giovane di 19 anni. Si tratta di Giampiero Carvone. E’ accaduto questa notte intorno alle tre in via Tevere, civico 19, al quartiere Perrino di Brindisi. Una vera e propria esecuzione sotto l’abitazione della vittima. A udire i colpi d’arma da fuoco è stato il padre del ragazzo che allarmato è sceso in strada. Davanti al portone , riverso in una pozza di sangue il 19enne già privo di conoscenza. Il genitore ha allertato i soccorsi, sul posto un’ambulanza del 118 che lo ha portato presso l’ospedale Perrino di Brindisi. Qui Giampiero Carvone è stato sottoposto a intervento chirurgico, i medici hanno tentato l’impossibile, ma il ragazzo è morto poco dopo. Sul luogo dell’agguato è intervenuta la squadra mobile della questura di Brindisi.

Secondo una prima ricostruzione gli assassini avrebbero atteso sotto casa il giovane. Nessun dubbio sulle intenzioni, hanno sparato per uccidere. Tre colpi di pistola hanno raggiunto alla testa Carvone. Il ragazzo aveva già precedenti penali per furto. A giugno scorso era stato arrestato dopo un inseguimento a bordo di uno scooter rubato. In precedenza, da minorenne,  aveva scontato alcuni mesi in una comunità. Non si esclude, dunque, che l’omicidio sia maturato nell’ambiente della criminalità. Il pm di turno , Raffaele Casto, nelle prossime ore disporrà l’autopsia.

BrindisiOggi

 

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*