Alfonsino pronto a giugno 2019, in estate le prime visite

Poseidone articolo

BRINDISI – Procedono i lavori al Castello Alfonsino: “Iniziamo a restituirlo alla città” – commenta su facebook il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi – “con visite anche in questa fase”. Gli eventi però si terranno non prima dell’estate prossima, quando i lavori termineranno in alcune aree del castello.

Giovedì scorso il primo cittadino del capoluogo ha fatto un sopralluogo al Castello Alfonsino insieme alla soprintendente l’architetto Maria Piccarreta e al direttore dei lavori di restauro e messa in sicurezza del l’architetto Antonio Zunno. L’intervento della Soprintendenza è stato finanziato con fondi Pon “Cultura e Sviluppo” Fesr 2014/2020 – Asse I, per un importo complessivo di 5 milioni di euro.

“Abbiamo sperimentato – continua Rossi – tra il racconto e l’esperienza diretta quella che sarà la fruibilità del castello ad intervento ultimato. I lavori si completeranno a giugno 2019, il bene storico-culturale diventerà accessibile ai visitatori, sarà presente in loco la guardiania e l’accoglienza”.

Il castello sarà visitabile attraverso un camminamento davvero unico, la ricostruzione del muro perimetrale crollato e una struttura-ponte permetterà il cammino di ronda su tutto il perimetro, con vista sul porto. Tra la piazza d’Armi e la muraglia nord è cresciuta una macchia mediterranea spontanea che ripara anche dalle intemperie, così nell’intervento è stato previsto che la passeggiata lungo la muraglia nord sia affiancata anche da terrazze di piante tipiche del nostro ambiente. La discesa verso il basso dal lato nord avverrà attraverso i sentieri del bosco spontaneo, con percorsi naturalistici e olfattivi fruibili anche da ipovedenti. La chiesetta, i grandi saloni saranno restaurati per accogliere mostre e percorsi culturali.

“Stiamo collaborando con la Soprintendenza per proporre alla cittadinanza, prima del completamento dei lavori, una serie di visite per la riappropriazione consapevole dello spazio, perché condividiamo che il coinvolgimento dei cittadini e delle cittadine nella conoscenza dei processi sia una grande risorsa” conclude il sindaco di Brindisi.

Comincia da qui la rinascita del Castello Alfonsino che per tanti anni è stato lasciato in balia del tempo e dei vandali. Un’opera che racconta la storia della città e che finalmente potrà essere di nuovo a disposizione dei cittadini.

BrindisiOggi

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*