Altro che mese della prevenzione: liste chiuse per prenotare una mammografia

Poseidone articolo

BRINDISI – Ottobre rosa, mese della prevenzione per sconfiggere il cancro al seno. Ma in provincia di Brindisi, se si volesse fare una mammografia non si può poichè le agende della Asl sono chiuse. E’ ciò che è accaduto pochi giorni fa ad una ragazza poco più che trentenne di Latiano: “Sono andata al Cup per prenotare la mia prima mammografia ma mi è stato risposto che le agende sono chiuse, che non ci sono date disponibili e non si sa quando riapriranno”.

Nel mese di ottobre si sente spesso parlare di ‘Prevenzione per il tumore al seno’. Ormai da anni ad ottobre partono le campagne di prevenzione. “Ottobre rosa, previeni il tumore al seno. Fai una mammografia”, questo è uno dei tanti slogan che si possono leggere su internet o in giro, per strada, negli ospedali, ambulatori eccetera. Peccato però che in provincia di Brindisi – così come denunciato da alcune donne – la mammografia si può fare solo privatamente visto che le agende della Asl sono piene e quindi ‘chiuse’.

“Non ho ancora 40anni – racconta la donna di Latiano a BrindisiOggi.it – sulla mia prenotazione non vi era nessuna urgenza. Questa era solo una mia volontà proprio per fare prevenzione e mi son detta: perchè non fare una mammografia? E allora una mattina mi sono recata al Cup del mio paese per prenotare l’esame, ma mi è stato detto che le agende per la provincia di Brindisi sono chiuse e non si sa nemmeno quando riapriranno. Quindi la prevenzione come si fa? Solo privatamente?”.

Insomma, in provincia di Brindisi se una donna volesse far prevenzione ed effettuare una mammografia negli ospedali attraverso la Asl non potrebbe farlo. Quindi il problema delle liste di attesa infinite persiste. La difficoltà riguarda gli esami prescritti come “controlli”. Senza, cioè, che il medico inserisca nella ricetta un codice di priorità, che determina l’urgenza con cui la mammografia deve essere fatta. E’ così che si fa prevenzione?

Mar.De.Mi.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*