Armati di fucile assaltano il Famila, portato via l’incasso

BRINDISI – Seconda rapina in 24 ore a Brindisi: ad essere colpito è il supermercato Famila del rione Paradiso.

Due persone, armate di fucile a canne mozze sono entrati nell’attività commerciale e hanno portato via l’incasso del pomeriggio, circa 400 euro.

Erano circa le 20,40: il supermercato Famila stava chiudendo i battenti dopo una delle aperture domenicali in vista delle festività natalizie. Le saracinesche erano state già abbassate e i dipendenti erano intenti a chiudere le casse. L’attività si era svuotata già dai clienti quando due uomini, con in mano due fucili a canne mozze e col volto travisato, hanno intimato di farsi consegnare l’incasso della giornata: 400 euro.

Subito dopo aver preso il denaro, hanno fatto perdere le proprie tracce.

Sul posto sono immediatamente giunti i carabinieri della Compagnia di Brindisi, che hanno ascoltato i pochi presenti per raccogliere quanti più elementi possibili sui due malviventi, che indossavano tute scure. Ad aiutare gli inquirenti, anche le immagini di videosorveglianza del locale.

Solo ieri sera (sabato 10 dicembre) un’altra rapina è stata perpetrata ai danni del supermercato Di Meglio di via Cappuccini: su tre rapinatori, uno, Otello Bistonte, 29enne brindisino, è stato fermato immediatamente all’uscita del locale. Sono ancora in corso le ricerche sui suoi complici.

BrindisiOggi

 

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*