Arrestata per aver colpito con un coltello il marito, è tornata casa la donna

SAN VITO DEI NORMANNI – E’ stata rimessa in libertà  Taku Maureen NGOBALOGO, la donna che il 10 gennaio durante una lite ha accoltellato il marito all’addome. Il giudice ha convalidato l’arresto ma ha scarcerato la donna. L’indagata è difesa dall’avvocato Pasquale Angelini. Si sta cercando di ricostruire esattamente la dinamica dei fatti, il marito di 43 anni è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. La coppia è originaria del Camerum ma vive a San Vito dei Normanni.  I Carabinieri  del Nucleo Radiomobile della Compagnia  di San Vito dei Normanni erano intervenuti durante una lite familiare ed avevano accertato che era nata a seguito della scoperta da parte dell’uomo di una relazione extraconiugale della moglie. Durante la lite il marito, ha colpito con calci e pugni la donna, quest’ultima lo ha  attinto all’addome con un coltello da cucina avente una lama di 25 cm.

L’uomo, trasportato presso l’ospedale “Vito Fazzi” di Lecce è stato sottoposto a intervento chirurgico per grave trauma toracico.

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*