Arriva la “Carovana della Salute”, visite , consulenze e controlli gratuiti

Poseidone articolo

BRINDISI- “Diciamo sempre che prevenire è meglio che curare, per cui come Segreteria Nazionale, assieme al Dipartimento comunicazione, abbiamo studiato questa iniziativa per stare vicini ai nostri iscritti e non per portare sul territorio dei servizi che danno l’idea della vicinanza del sindacato alla cittadinanza. In questo caso portiamo in piazza i camper della salute per fare delle visite mediche specialistiche, assolutamente gratuite che consentano alle persone di fare della prevenzione. Abbiamo già fatto 17 tappe, più di seimila persone sono state visitate, abbiamo percorso tanti chilometri e tanti altri ne faremo. La prossima primavera saremo di nuovo in Puglia, questa volta a Bari. Chiediamo una sanità sempre più vicina al cittadino, più rispettosa come prevede la nostra Costituzione. La salute è un bene prezioso che va tutelato e noi cerchiamo, con i nostri mezzi, di dare un supporto a questo bisogno di salute”.

Così la Segretaria Generale Nazionale Fnp Cisl Patrizia Volponi ha spiegato l’idea da cui prende forma il progetto della Carovana della Salute che arriva sabato prossimo a Brindisi, con una giornata di prevenzione, promossa dalla FNP CISL Nazionale e organizzata dalla FNP CISL Puglia, FNP CISL Taranto Brindisi e UST CISL Taranto Brindisi, in collaborazione con l’Agenzia internazionale per la prevenzione della cecità – IAPB Italia Onlus e con il patrocinio del Comune di Brindisi e dell’Azienda Sanitaria Locale di Brindisi.

Ieri mattina, l’iniziativa è stata presentata nel corso della tavola rotonda “Prevenzione è Benessere”, in una Sala Mario Marino Guadalupi a Palazzo di Città, gremita da tante persone. Anziani in molti casi a cui l’iniziativa, in particolare, si rivolge essendo tra le fasce più deboli della popolazione.

“C’è un grande bisogno di sanità e di servizi al cittadino in questa Regione, ma anche a Brindisi – rimarca il Segretario Generale della Fnp Puglia Vitantonio Taddeo –, come sindacato non potevamo sottrarci a tentare di dare una risposta alle fasce deboli della popolazione portando un aiuto concreto che sta riscontrando un enorme successo a giudicare dal numero di telefonate ricevute ai numeri indicati per le prenotazioni. Indice di un bisogno urgente, da parte dei brindisini”.

“Ben vengano iniziative come queste – ha detto il Sindaco Riccardo Rossi -, visto anche la difficoltà in molti casi di accesso alle cure, non solo a Brindisi ma anche in tutta Italia. La gente ha quindi l’opportunità di fare delle visite gratuite, degli screening che possono rivelarsi importanti. Da un lato quindi le visite, dall’altro l’educazione a corretti stili di vita, della prevenzione dato anche l’aumento dell’età, per vari fattori, tra i brindisini. E quando l’età aumenta il bisogno di salute cresce”.

“L’Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità – IAPB Italia onlus – spiega il vice Presidente Michele Corcio – è stata costituita nel 1977 proprio per promuovere la prevenzione delle patologie oculari: la prevenzione delle patologie oculari è la priorità tra le priorità: in Italia 3milioni persone sono affette da patologie ottico-retiniche e nel mondo 400milioni. E’ chiaro che con l’allungamento della vita media in Italia, questi dati sono purtroppo costretti ad aumentare. Allora la prevenzione è fondamentale, così come sottoporsi a visite costanti e corretti stili di vita. Abbiamo avviato questa collaborazione con la Fnp Cisl proprio perchè disseminare questo messaggio della salute e del benesse significa anche fare in modo che la qualità della vita delle persone sia sempre più sostenuta e assicurata”.

“Abbiamo colto subito questa opportunità proposta da parte della Segreteria Nazionale della Fnp Cisl – dice il Segretario territoriale Fnp Cisl Piero De Giorgio – e abbiamo tastato davvero con mano quanto sia grande il bisogno di salute a Brindisi. Basti pensare solo al fatto che abbiamo aperto le prenotazioni lunedì e le liste sono quasi tutte ormai esaurite. Una iniziativa del genere anche a portarla avanti per tre giorni avrebbe riscosso un enorme successo. Ciò ci dice che c’è tanta gente che ha bisogno e che in molti casi non può permettersi di curarsi perchè non ha soldi”.

Il 9 novembre a Brindisi, in Piazza della Vittoria, sarà possibile effettuare visite, consulenze e controlli gratuiti grazie ai medici e alle associazioni che hanno aderito all’iniziativa: Agenzia Internazionale per la Prevenzione della Cecità – IAPB Italia onlus, ASL Brindisi, Apulia Diagnostic Mesagne, FEDER.S.P.EV., Aisa, Brindisi Cuore, Avis, Croce Rossa Italiana, Anteas Brindisi.

Dalle ore 9.30 alle ore 13.00 e dalle ore 14.30 alle ore 18.30, sarà possibile eseguire gratuitamente la visita oculistica, cardiologica con elettrocardiogramma e pneumologica con spirometria. Sarà inoltre possibile donare il sangue e ricevere consulenze senologiche, diabetologiche, ginecologiche, nefrologiche, cardiologiche e sulla prevenzione delle malattie infettive.

Le visite e le consulenze GRATUITE vanno prenotate, fino ad esaurimento posti, chiamando da fino a venerdì 8 novembre, dalle ore 9.00 alle ore 13.00 e dalle ore 16.00 alle ore 18.00, i seguenti numeri: 0831.568209 – 340.1646520.

BrindisiOggi

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*