Associazione “Cuore di Donna”, grande successo per il convegno su ““La tutela della donna attraverso la prevenzione”

Poseidone articolo

BRINDISI- Prevenzione, diagnosi e riabilitazione questi i temi affrontati nell’ambito del convegno promosso dall’associazione “Cuore di donna” Brindisi, svoltosi sabato scorso presso i locali della Asl di Via Napoli: “La tutela della donna attraverso la prevenzione”.

La giornata è stata un momento di confronto tra medici e specialisti del settore ed un momento importante per le numerose donne presenti. In una sala gremita di donne, alla presenza del Direttore sanitario dott. Angelo Greco, relatori, medici che hanno accolto l’invito degli organizzatori, associazioni di volontariato, hanno fatto il punto su quello che ogni donna può fare per preservare la propria salute, partendo da corretti stili di vita, attuazione di programmi di diagnosi precoce, profilassi preventiva e riabilitazione post malattia.

12998264_1115165615202539_1405691216094221227_o“Siamo soddisfatte del risultato raggiunto in pochissimo tempo – dice Tiziana Piliego referente del gruppo operativo Brindisi di Cuore di donna -. In un’unica giornata abbiamo voluto condensare il meglio di cui la donna può disporre in tema di prevenzione, diagnosi e riabilitazione. Abbiamo riscontrato entusiasmo tra i partecipanti e tra i relatori e siamo certe che questo sia solo l’inizio di un cammino costruttivo in favore delle donne, ce lo chiedono loro e lo auspicano i medici”.

Nel corso dell’incontro la Presidente nazionale Myriam Pesenti, ha illustrato gli scopi di Cuore di donna, gli obiettivi raggiunti e da raggiungere. Il convegno si è avvalso della collaborazione dell’Associazione Italiana Fisioterapisti Puglia, della Fondazione “Tonino Di Giulio”, di Sos Linfedema – Brindisi e dell’Associazione Mogli Medici sezione di Brindisi.

Al termine , associati e ospiti si sono trasferiti presso il porticciolo Marina di Brindisi che ha gentilmente messo a disposizione i propri spazi per un momento sportivo. La presidente nazionale ha, infatti, scoperto un Kart che parteciperà al prossimo campionato “Challenge Rotax” 2016 categoria Max Over Girone Centro – Sud, sul quale è stato apposto il logo di Cuore di Donna.

Sempre parlando di sport, il prossimo 22 maggio Cuore di Donna parteciperà come squadra alla Race for the Cure che si svolge a Bari ogni anno. Nel prossimo mese di maggio le associate saranno inoltre impegnate su più fronti, tra cui la conferenza dei servizi organizzata dalla Asl brindisina.

E’ in dirittura d’arrivo anche il corso di formazione per Associazioni di volontariato organizzato da Europa Donna Italia, di cui Cuore di donna è membro insieme ad altre 60 associazioni e che accredita e forma le volontarie che potranno affiancare medici e personale sanitario nelle breast unit di senologia.  Un obiettivo importante questo, in favore di tutte le donne che potranno contare su un supporto in più durante il percorso di malattia.

Il Cuore di donna ora batte sempre più forte!

BrindisiOggi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*