Basket, Brindisi in rimonta conquista Pesaro

PESARO- Un’Enel tutto cuore e in piena emergenza infortuni (English al posto di Moore) appieda – dopo un overtime – Pesaro dopo con il punteggio di 102-96. La nuova tegola si chiama Daniel Donzelli al quale – tuttora in osservazione presso l’Ospedale San Salvatore di Pesaro – è stata diagnosticata una contusione polmonare e la frattura del trochite omerale.

Brindisi parte in retromarcia sovrastata dalla fisicità nel pitturato di Nnoko che in 4’ insacca 6 punti consecutivi (12-8, al 6’). A smuovere il tabellino dell’Enel sono Goss dall’arco (2/2) e Scott nell’area (12-13). I biancoazzurri soffrono a rimbalzo (10-5 al 10’) ma restano aggrappati alla gara grazie al 4/8 dai 6,75 mt. M’Baye tarda a infiammarsi (solo 3 punti nel primo tempo) e la VL chiude in vantaggio il primo quarto (21-19). Nel secondo la musica non cambia, con Brindisi a inseguire e Jones a bucare la retina per il +8 dei biancorossi (30-22). Carter, Goss e English mettono in ritmo i biancoazzurri (33-26). Donzelli in fase di rimbalzo cade rovinosamente sul parquet: per lui la corsa in Ospedale, per l’Enel black out (41-33, al 20’).

L’intervallo è un toccasana per Brindisi che ritrova il miglior marcatore del campionato: M’Baye ne mette 11 di fila nel terzo periodo. Pesaro, però, non sta a guardare e dall’arco punisce con Gazzotti e Jasaitis (57-46). Brindisi ha serie difficoltà  in post basso con un uomo in meno. English e Agbelese confezionano un break di 5-0 che riapre la partita (60-55). M’Baye chiude il terzo periodo sul 63-59. L’ala francese è immarcabile e ricuce al -2 (63-61, al ’31). La Consulvit risponde a suon di triple e, in un amen, si riporta sul +10 (72-62). Il time out di Sacchetti, sul 77-

64, cambia la gara. L’Enel piazza un break di 11-0 che annienta i padroni di casa (77-75). Pesaro si avvicina alla meta dalla lunetta dove Jones, Harrow e Fields non sbagliano (85-77). La gara, però, non è finita. English con un canestro e una palla recuperata a 33” dalla sirena rimette, nuovamente, tutto in discussione (85-79). Scott subisce fallo dalla lunetta e fa 3/3 a 14” dalla fine (86-85). Carter rimanda i giochi all’overtime sull’87 pari. Il supplementare è di marca biancoazzurra (15-9) con Scott chirurgico dalla lunetta. Brindisi vince e dedica la vittoria a Donzelli.

Per il quartier generale di Contrada Masseriola una nuova emergenza da affrontare sul mercato,  l’ennesima settimana bollente  da gestire in vista di Milano e due punti importantissimi in chiave final eight.

Lilly Mazzone

PESARO: Fields 18, Gazzotti 7, Thornton 2, Jasaitis 10, Ceron, Jones 26, Nnoko 12, Harrow 21.

BRINDISI: Agbelese 3, Scott 26, Carter 17, English 15, Cardillo, Donzelli, M’Baye 24, Spanghero 2, Goss 15.

TIRI DA 2 PUNTI – Consultinvest: 25/40; Enel: 25/44.

TIRI DA 3 PUNTI – Consultinvest: 10/26; Enel: 12/26.

TIRI LIBERI – Consultinvest: 16/21; Enel: 16/22.

RIMBALZI – Consultinvest: 32; Enel: 30.

ASSIST – Consultinvest: 19; Enel: 11.

PALLE PERSE – Consultinvest: 16; Enel: 13.

 

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*