Bilancio, Lomartire chiede trasparenza: “Vogliamo leggere il verbale di Giunta”

Poseidone articolo

BRINDISI- Bilancio, l’avvocato Lomartire chiede i verbali della riunioni di giunta in nome della trasparenza. Carmela Lomartire ha presentato una mozione con la quale chiede trasparenza al sindaco Rossi e al presidente del consiglio comunale affinchè siano consegnati ai consiglieri comunali i verbali della riunione di giunta durante la quale si discusse del bilancio. La Lomartire scrive: “L’assessore D’Errico, nelle varie interviste rilasciate dopo le sue eclatanti dimissioni, riferisce di una sofferta e battagliata seduta di giunta dedicata all’approvazione del bilancio (quella del 16 novembre 2020). Approvazione che, è ormai storia, non vi è stata, tanto da aver determinato la nomina del Commissario ad acta..

Il Sindaco Rossi fornisce una diversa narrazione dell’accaduto con lui e gli assessori che, sostenendo una visione del documento diversa da quella del Dirigente dr. Simeone (che abbiamo poi visto essere quella corretta: anche questa è storia), decidono di andare dal Prefetto, sollecitando la nomina di colui che loro stessi hanno definito “arbitro”.

Per attitudine personale, quando le versioni sono così agli antipodi credo che l’unica strada da percorrere sia quella della verifica documentale. Perfetto, mi sono detta: chiediamo il verbale della seduta di giunta che, essendosi tenuta su una piattaforma online è stata registrata. Nulla di più semplice per capire veramente cosa sia accaduto: credo che la città ne abbia diritto!!!  Non mi aspettavo la risposta tranchant del Dr. Greco, dispiaciuto di non poter “accogliere la Sua istanza di accesso” perché le sedute di giunta “non sono aperte al pubblico”.

Ora, indipendentemente dal fatto che i consiglieri non sono “pubblico” e dall’aspetto legale della questione (che comunque esiste: in più di una occasione i Tribunali amministrativi hanno precisato che le registrazioni sonore possono essere incluse nella nozione di documento amministrativo, ai sensi dell’art. 22, comma 1 lett. d), della Legge n. 241/90, ai fini dell’esercizio del diritto d’accesso. Tale disposizione definisce documento amministrativo ogni rappresentazione elettromagnetica del contenuto di atti detenuti da una P.A. Cds, Sez. IV, sent. n. 820/96; Tar Lombardia Milano, Sez. II, sent. n. 1914/09; Tar Umbria Perugia, Sez. I, sent. n. 21/09, Tar Piemonte Torino, Sez. II, sent. n. 1826/06) che problema c’è a portare a conoscenza di tutti il contenuto di una discussione così importante per il futuro della città?.

Il sindaco Rossi è sempre stato un paladino della trasparenza e della legalità  e la sua Giunta non è da meno: per questo sono convinta che, la mozione da me presentata troverà la piena ed incondizionata adesione di tutti “.

BrindisiOggi

1 Commento

  1. i segreti di pulcinella.. cose che sanno tutti.. ma che nessuno si permette a dire dove siano finiti i soldi..
    le poltrone sono sacre e vanno tutelate

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*