Trovato cadavere sulla spiaggia, difficile l’identificazione si attende l’autopsia

OSTUNI- Trovato un cadavere sulla spiaggia di Monticelli, marina di Ostuni. Potrebbe trattarsi di un uomo, ma non è certo. Il  corpo è  in un tale avanzato stato di decomposizione che rende difficile capire persino l’etnia. Impossibile al momento capire le cause della morte ne tanto meno identificarlo .  Il corpo è gonfio e da l’idea che sia stato per parecchio tempo in acqua.  A trovarlo sarebbe stato un passante, intorno alle 18.30,   che ha notato il cadavere arenato sulla spiaggia assieme al resto della spazzatura che talvolta il mare trascina con se e poi deposita sull’arenile. Il passante ha immediatamente informato le forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti  i carabinieri della compagnia  di Fasano, guidati dal comandante Pierpaolo Pinelli, di seguito anche  il  pm di turno, Daniela Chimienti, ed il medico legale che sicuramente dovrà eseguire l’autopsia per avere maggiori informazioni. Il corpo così è stato recuperato e portato presso l’obitorio di Ostuni in attesa di un esame approfondito. Intanto dal comando provinciale è partita la segnalazione alle altre compagnie in modo da verificare se vi siano denunce di scomparsa. Non è tuttavia escluso che il cadavere possa essere arrivato dalle coste greche o albanesi. Può accadere che le correnti con il tempo lo abbiano trascinato sino a qui.

Lu.Pez.

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*