Cani ammazzati nelle campagne di Francavilla, il sindaco sporge denuncia

FRANCAVILLA FONTANA – Tre cani ammazzati in un mese nelle campagne di Francavilla Fontana. Trovati morti per strada, forse uccisi con colpi di un’arma da fuoco, sembrerebbe un fucile a piombini.  Cani indifesi, anche di piccola taglia.  Un gesto atroce nei confronti delle tre animali. Il sindaco di Francavilla Fontana Antonello Denuzzo ha sporto denuncia contro ignoti ai carabinieri. “Ho sporto oggi una denuncia contro ignoti per i delitti di cui agli articoli 544 bis e 699 C.P – spiega il primo cittadino – dopo l’uccisione efferata in meno di un mese di tre cani i cui corpi sono stati ritrovati di recente nell’agro di Francavilla Fontana.Questi i profili giuridici della vicenda, questa la sua rilevanza penale. Personalmente non trovo le parole per esprimere il mio sdegno verso atti di disprezzo della vita di esseri senzienti – peraltro di piccola taglia e inoffensivi – e verso l’uso così disinvolto di armi nelle nostre campagne”. Si tratta di tre cani, di proprietà di tre diverse famiglie posto. Il primo animale è stato trovato morto il 13 luglio. Le modalità sempre le stesse. Ora i carabinieri hanno aperto un’indagine per risalire ai responsanbili.

ITS LOGISTICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*