I carabinieri vanno a casa per arrestarlo per tentato omicidio, e lancia una scatolina con la droga

FASANO – Mentre i carabinieri erano andati a casa per arrestarlo butta dalla finestra uno scatolino con la droga, al tentato omicidio aggravato, porto abusivo di arma da fuoco per Domenico Spano 44 anni di Fasano, si aggiunge anche il reato di  detenzione di sostanza stupefacente. All’arrivo dei militari nella sua abitazione che stavano eseguendo l’arresto su ordinanza del gip, Spano ha cercato di disfarsi di uno scatolino metallico lanciandolo dalla finestra. Prontamente recuperato dai carabinieri che avevano circondato la casa. All’interno sono stati rinvenuti 6,5 grammi di cocaina e 3 grammi di sostanza da taglio, il tutto sottoposto a sequestro. Oltre a Sbano i carabinieri hanno eseguito la misura cautelare in carcere anche per Francesco Saponaro.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*