Carovigno sconvolta: in poche ore muoiono due persone positive al Covid-19

CAROVIGNO – Una giornata triste per la comunità di Carovigno in poche ore perde due cittadini, entrambi positivi al Covid 19. Tutti e due morti in ospedale. Raffaele De Giovanni aveva 54 anni, perito agrario, senza alcuna particolare patologia pregressa. La situazione si è complicata nei giorni. Era ricoverato in Terapia Intensiva. De Giovanni era molto conosciuto in paese anche per la sua lotta contro la Xylella. Non ce l’ha fatta neanche Vincenza Iaia, pensionata. Un grande dolore per queste due famiglie. L’annuncio della perdita di questi due cittadini è stata data dal sindaco di Carovigno Massimo Lanzillotti: “Giornata grigia- ha scritto su Fb –  Leggera pioggerellina. Un indizio per una perfetta giornata storta. Un presagio per un brutto giorno che ci aspettava. Questo maledetto nemico invisibile oggi mi ha segnato profondamente: Due nostri concittadini si sono spenti in un letto di ospedale senza nemmeno poter stringere per l’ultima volta la mano degli affetti più cari. Quanto è duro accettare la realtà. Quanto è difficile riascoltare la voce in lacrime di una figlia che non può vedere la sua mamma appena ricoverata. Quanto è assurdo perdere un amico in questo modo. Oggi si è spento un faro, un punto di riferimento per tutti i carovignesi. Sono senza parole. Riposate in pace”.

Una notizia che ha sconvolto il paese, che per numero di contagi e di ricoverati positivi al Covid-19 è tra quelli più colpiti.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*