Ceglie si candida a “Città tappa” per il Giro d’Italia 2020

 CEGLIE MESSAPICA – Il Comune candida Ceglie Messapica a “Città tappa” del Gitrro d’Italia 2020. “Non è semplicemente una manifestazione sportiva – affermano il sindaco Luigi Caroli e l’assessore allo Sport Mariangela Lepore- ma piuttosto una vetrina mediatica senza paragoni, l’occasione per raccontare un paese attraverso le emozioni del ciclismo, una vera e propria opportunità per le nostre città. Perché l’Italia è una terra con un patrimonio artistico, storico e naturale da esportare in tutto il mondo, e il Giro d’Italia è la cornice perfetta per questo splendido quadro”.

L’Amministrazione comunale, attraverso l’Ufficio Sport, in collaborazione con l’ASDC GSC “Orazio Lorusso”, dopo la positiva ed emozionante esperienza del passaggio del Giro nel maggio 2017, ha presentato nella giornata di oggi la richiesta per individuare Ceglie come  “Città di tappa” in occasione del Giro – edizione 2020.

“Per Ceglie Messapica sarebbe un evento storico – aggiungono gli amministratori –  soprattutto perché la città vanta una lunga tradizione ciclistica in qualità di sede della Coppa Messapica – Giro della Valle d’Itria, classica gara ciclistica considerata un trampolino di lancio per il professionismo che, quest’anno, giungerà alla 60^ edizione. Il nostro territorio sarebbe la ‘location’ ideale per una tappa nello splendido territorio della Valle d’Itria, nel cuore della Puglia”.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*