‘Il conto, grazie’, ma sullo scontrino c’è scritto: “Mi raccomando so ricchioni”

‘Il conto, grazie’, ma sullo scontrino c’è scritto: “Mi raccomando so ricchioni”

LATIANO – ‘Cameriere, può portarci il conto per favore?’. Lo scontrino arriva sul tavolo dei quattro amici, ma con una scritta offensiva nel mezzo delle ordinazioni: “Mi raccomando so ricchioni” (vedi foto). I clienti che avevano appena consumato una cena erano omosessuali. E’ successo in una pizzeria di Maruggio, in provincia di Taranto.

Poseidone viaggi

Una storia che sa dell’assurdo. Una frase discriminante scritta sulla comanda del tavolo di quattro uomini per far capire a ‘qualcuno’ che erano omosessuali. Perché? Bisognerebbe chiederlo al cameriere che ha preso le ordinazioni al tavolo dei clienti che il 29 luglio scorso sono andati a mangiare una pizza nella pizzeria che si trova in contrada Cazzizzi a Maruggio (Taranto), a pochi chilometri da Manduria e Campomarino, località marina.

I ragazzi, uno dei quali di Latiano, hanno trascorso la serata in tranquillità e consumando la cena serenamente. Peccato però che a fine cena oltre al dolce è arrivato anche l’amaro. L’ordinazione era stata presa da uno dei camerieri con un computer palmare.

“Inizialmente non volevamo credere ai nostri occhi – ha raccontato a BrindisiOggi.it il latianese – Siamo subito andati dal proprietario del locale per chiedere spiegazioni. Lo stesso è rimasto senza parole, ci ha chiesto scusa anche a nome del cameriere. Il giorno successivo ci ha contattati per farci nuovamente le scuse e dicendoci che aveva allontanato dalla pizzeria il cameriere che aveva scritto la frase offensiva. Noi però in quel locale non ci ritorneremo più”.

Solo la settimana scorsa a Manduria, è nata un’altra grande polemica, per la decisione dei francescani che hanno negato il sagrato della chiesa di Sant’Antonio al giornalista Danilo Lupo per parlare di omosessualità nell’ambito della festa del sito d’informazione ‘La voce di Manduria’. In quel caso, il professionista, ha tenuto comunque i suo intervento, ma per strada, su una pubblica via.

Maristella De Michele

http://www.mesagne.gallerieauchan.it/it/event/3130/Natalissimo-2016.html – banner category

About The Author

Related posts

27 Comments

  1. benedetto

    io non mi sorprendo innanzi a tali cose………..Non mi preoccupo dell’ignoranza altrui…non voglio correre il rischio di restarne contagiato…………..Scusarsi è stato già un bel gesto da parte del ristoratore, ma in fondo, non è una novità che queste cose accadano……..Io sono gay, e me ne capitano spesso di situazioni parallele, chissà!!!!Forse dovremmo iniziare a discriminare gli etero…..aaaahhhhhhhhh!!!!!!!!!!!!!!ridicoli casi della beata arroganza che regna nei secoli dei secoli…Amen!!!!

    Reply
  2. Pingback: Omosessualità, appunto del cameriere "Mi raccomando so ricchioxi"

  3. Pingback: AHAHAHAHAH…….. IO, NON LO AVREI LICENZIATO !!!!! | MAJANO GOSSIP - Patrick Pierre Bortolotti – LA DESTRA

    1. martina castellana

      in qualita’ di Pres. Comm. P.O della provincia di Salerno comunico il mio disgusto al commento di tale patrick pierre bortolotti che offre e pone alla merce’ delle persone un’immagine della destra ciclostilata ,obsoleta e che neanche più’ casa pound offre. tengo a precisare che sono stata eletta nelle liste di destra nel 2009 e assolutamente con l’orgoglio dei miei elettori e con il mio soprattutto perché’ sono la prima trans al mondo di destra e ti assicuro che la destra per fortuna non e’ la distorsione repressa che tu offri.
      martina castellana
      ps
      IO so chi sono.ma TU sai chi sei?

      Reply
      1. carmelo

        Io non ho niente contro i gay del resto ricchioni e come dire gay parlare addiruttura di lavori forzati mi sembra eccessivo.Un consiglio a tutti i gay rideteci sopra tanto sotto sotto quella parola la pensano quasi tutti,una parola come un’altra niente di piu.

        Reply
        1. Daniele

          Carmelo NON è la stessa parola.
          Ricchioni è un offesa.
          E’ come puttana e prostituta/escort.
          negro e nero/di colore.
          etc…

          Sotto sotto tutti la pensano perchè si ride sopra ad episodi del genere invece di indignarsi e prendere una posizione non estrema (come i lavori forzati 😀 ) ma quantomeno giusta e di rispetto verso gli altri.

          Reply
  4. Pingback: “Mi raccomando so ricchioni”. Succede a Maruggio (Taranto) | Filomati.it - Notizie da un nuovo punto di vista

  5. Pingback: Taranto, scontrino omofobo: “Mi raccomando so ricchioni” | infosannio

  6. Dino

    Io sono gay ed abito in Sicilia ed ho un carissimo che abita non lontano da quella zona. sono vicinissimo ai ragazzi e mi compiaccio che quanto meno il proprietario si sia scusato e che il cameriere sia stato mandato via. Se questa fosse una nazione civile, avrei multato il cameriere , condannato a ore di servizio civile obbligatorio lo stesso e fatto chiudere l’esercizio per qualche giorno. adesso basta… davvero basta… non si può più accettare di essere insultati derisi e presi in giro…e questo vale da Courmayeur a Lampedusa!!!!

    Reply
    1. Sergio

      Se in quanto gay ti consideri un pervertito fai bene ad offenderti! Se invece ti consideri normale, così come ti considero io, faresti bene ad assumere un atteggiamento meno astioso, specialmente per una battuta gogliardica che solo per errore non è rimasta privata. E comunque rimane a te l’onere di dimostrare che la battuta nascondeva intolleranza o disciminazione, non con supposizioni ma al di la di ogni ragionavole dubbio

      Reply
    1. max

      Una pizzeria di provincia che avrà aperto i battenti almeno alle 20.00.
      Quanti tavoli vuoi che abbia in totale e quanti scontrini vuoi che abbia battuto in 3 ore, mica siamo sulla riviera romagnola.

      Reply
  7. Giovanni

    Esprimo la mia solidarietà ai quattro ragazzi, oggetto di scherno da parte del cameriere. E sono a chiedervi scusa per quanto, quotidianamente, forse, subite, in ogni angolo della terra. Gianni

    Reply
  8. GRANDI

    TARANDO TURISTICA DA DOMANI SUI GIORNALI NEL MONDO AHIME’ !! QUESTA NOTIZIA E’ UNA DA PRUDERIE PER CUI CI LAVORERANNO SOPRA TUTTI I GIORNALI , MENTRE TUTTO IL MONDO SI CONTENDE IL CONSUMO DEL MONDO GAY QUANTIFICATO IN MILIONI DI EURO A NOI BASTA UN CAMERIERE …………………. ALTROCHE’ SPARDANI CON LE PUCCE CON LE PUNTINE DA DISEGNO E LA RICOTTA A SQUANT !!

    Reply
  9. Roberto Tarozzo

    L’ignoranza, la grettezza e l’imbecillità non conoscono confini, quella “pizzeria” omofoba andrebbe chiusa, licenza ritirata per sempre!. Evidentemente quel somaro di cameriere dev’essere uno che i gay li conosce e li frequenta assiduamente per poter esprimere a naso certi giudizi…. Vergognoso, un disonore totale per la Puglia. r|t

    Reply
    1. Gino

      Perchè, cosa c’è di male a frequentare i gay? cosa stai insinuando? Attento che ti faccio passare l’anima dei guai!

      Reply
  10. Pingback: Scontrino omofobo: licenziato il cameriere di Maruggio - Giornalettismo

  11. Sergio

    Ma quale omofobia, non siamo ridicoli! Ecco come passare dalla ragione al torto. Il cameriere poteva tentare di difendersi dicendo “embè? so’ ricchione pure io, che male c’è a scherzarci sopra?”
    Comunque, il proprietario si è comportato correttamente, si è scusato e ha licenziato il cameriere, più di così non poteva fare; i clienti potevano dimostrarsi superiori accettando le scuse e perdonando il cameriere chiedendone la reintegrazione, magari dopo una settimana, invece hanno voluto crearne un caso. Un fatto di poco conto è stato strumentalizzato per ottenere visibilità. E sebbene i gay non mi satiano antipatici in quanto tali, quelli astiosi sono insopportabili, come del resto con tutte le altre categorie di persone

    Reply
  12. Pingback: WOULD YOU LIKE A GAY SLUR WITH YOUR PIZZA? - MambaOnline - Gay South Africa online

  13. stefano

    tutto questo casino per cosa? da quando sullo scontrino fiscale si posso inserire commenti personali? quanta cattiveria in questa società solo per chi tiene un’altra sessuità…..

    Reply

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *