Divise a scuola, l’Arcigay Salento: “Così si lede un diritto dei ragazzi”

Poseidone articolo

LECCE- Gonne e cravatte per i bimbi della scuola a Francavilla, l’Arcigay: “Così si lede un  diritto dei ragazzi”. L’Arcigay del salento interviene sulla polemica nata a Francavilla Fontana dalla scelta di una dirigente scolastica di un istituto comprensivo di adottare le divise per i suoi alunni. “Apprendiamo con sgomento e incredulità la notizia della decisione della dirigente di un Istituto Comprensivo di Francavilla Fontana di adottare una divisa ufficiale differenziata per genere. A nostro avviso questa scelta lede il diritto fondamentale di autodeterminazione delle studentesse, degli studenti e delle loro famiglie imponendo uno schema che ricalca stantii stereotipi di genere che non tengono conto delle differenze e della possibilità che vi siano allievi intersessuali o transgender pregiudicando il ruolo educativo dell’istituzione scolastica- dice l’Arcigay -Crediamo che la scuola debba essere sempre di più il luogo primario dove si educano gli individui, futuri cittadini attivi, al rispetto degli altri, alla valorizzazione delle differenze, dove si dovrebbero decostruire istanze culturali come il patriarcato che sono alla base degli episodi di sistematica violenza ai danni delle donne e di ogni minoranza ai quali assistiamo quotidianamente. Chiediamo alla Dirigente di rivedere questa scelta, coinvolgendo famiglie e studenti, tenendo conto della pluralità che le è evidentemente sfuggita”.

 

BrindisiOggi

ITS LOGISTICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*