Due cani litigano, ragazzo resta intrappolato in auto e chiama la polizia

BRINDISI – Un cane Pitbull e un meticcio si aggrediscono davanti al cancello di un’abitazione, un ragazzo resta bloccato in un’auto ed è costretto a chiamare la polizia. L’episodio è avvenuto sulla strada per Lobia a Brindisi. Sul posto sono intervenuti i poliziotti delle Volanti.

strada per lobia brindisi
Strada per Lobia

L’episodio è avvenuto la scorsa notte poco dopo l’1 e 30. Il ragazzo stava rientrando a casa quando una volta davanti il cancello si è reso conto che c’erano due cani di grossa taglia che litigavano. Il giovane ha chiamato sua mamma che era in casa, ma per paura che una volta fuori dall’auto i cani si scagliassero anche contro di lui ha chiesto aiuto al 113.

I poliziotti una volta giunti sul posto hanno avvertito il personale veterinario dell’Asl di Brindisi. Il pitbull aveva il microchip, quindi è stato anche rintracciato il proprietario, mentre l’altro cane no. I cani sono stati divisi e ora spetterà agli agenti stabilire eventuali responsabilità.

BrindisiOggi

 

ITS LOGISTICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*