Erasmus, studenti del comprensivo Sant’Elia-Commenda in Spagna e Croazia

Poseidone articolo

BRINDISI – Studenti dell’I.C. Sant’Elia Commenda in Spagna e Croazia grazie all’Erasmus. Valigie Erasmus sempre pronte all’Istituto Comprensivo Sant’Elia-Commenda di Brindisi. Nel mese di maggio sono stati ben dodici gli alunni della Scuola Secondaria di I Grado a spostarsi in diversi Paesi d’Europa grazie al programma europeo per l’istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport.

L’Istituto della Dirigente prof.ssa Lucia Portolano vanta nel suo Piano dell’Offerta Formativa ben due progetti Erasmus oltre al programma di scambio con il college Enghien des Bain di Parigi, in Francia. Una scuola, dunque, aperta all’Europa, una scuola in cui si cresce e si impara anche accogliendo e viaggiando.

Il primo progetto Erasmus “Heal, Healthy Eating active living”, di durata biennale, incentrato sulla sana alimentazione e i corretti stili di vita, ha visto lo scorso anno arrivare nella scuola di Sant’Elia, e nella nostra città, alunni provenienti da Grecia, Turchia, Polonia, Spagna, Romania accompagnati dai loro docenti. Alla conclusione del secondo ed ultimo anno di lavori, 8 alunni dell’Istituto, accompagnati dalla Dirigente e dalla prof.ssa Paola Manfreda, docente di lingue e coordinatrice del progetto stesso, sono volati in Spagna e precisamente a Pinoso, Valencia.

Araya Gabriele, Valente Domenico, Turrisi Mattia, Urso Beatrice, Irene Spedicato, Schirone Alice Yun, Centonze Nicola e Donno Nicole, frequentanti le classi seconde e terze della Scuola Secondaria di I grado, hanno trascorso una settimana in casa dei loro coetanei spagnoli, partecipando ad un ricchissimo programma di attività sportive, ricreative e turistiche presso la Scuola CEIP di Santa Catalina. Con loro sono arrivati nella cittadina spagnola anche gli alunni provenienti dagli altri Paesi impegnati nel progetto.

Durante la settimana, oltre alle giornate trascorse a scuola impegnati in attività specifiche del progetto, egregiamente dirette dalla prof.ssa Isabel Ortin Maestre, tra cui “The European Games Festival”, non sono mancati momenti di puro divertimento come gli sport acquatici con le lezioni di kajak e surf a Santa Pola, rinomata località balneare di Alicante.

Il secondo progetto Erasmus a cui partecipa il Comprensivo si intitola “Feel the four Seasons beyond the walls” e ha come obiettivi quello di permettere agli alunni di osservare i cambiamenti della flora nelle diverse parti d’Europa e di far crescere in loro la consapevolezza ambientale e il rispetto della natura. Prima tappa delle escursioni naturalistiche previste è stata la Croazia. Quattro alunne del plesso di Via Mantegna 23 Di Castri Nicole, Aversa Fabiana, Ciampi Gaia, Volpe Giulia hanno trascorso una settimana entusiasmante a Bilje, nella Osnovna škola insieme a loro coetanei provenienti da Grecia, Spagna, Turchia, Bulgaria. Grazie all’instancabile organizzazione della prof.ssa Tea Liovic, i ragazzi hanno visitato Gospodarstvo eko farm, il parco nazionale Kopački rit partecipando ad attività di laboratorio a tema naturalistico. Altra tappa del loro tour è stato lo zoo di Osijek dove gli studenti hanno preso parte ad una lezione attiva sui rettili e per poi partecipare ad una grande caccia al tesoro nella stessa accogliente città situata sul fiume Drava. La settimana si è conclusa con incontro col prefetto e con una cena col sindaco di Billje che ha consegnato diplomi ai nostri giovani viaggiatori Erasmus.

Il successo della mobilità Erasmus, che coinvolge docenti e studenti, è motivo di grande orgoglio per l’Istituto brindisino che punta alla formazione del cittadino attivo del futuro, il cittadino d’Europa, sensibile alle tematiche della convivenza civile e che apprezza la diversità come ricchezza.

BrindisiOggi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*