Ex lavoratori GSE, il Comune chiede un piano industriale senza esubero

Poseidone articolo

BRINDISI- Ex lavoratori GSE, il Comune di Brindisi chiede un piano industriale senza esuberi. Nel pomeriggio di ieri, 5 novembre, si è svolto presso la sala Guadalupi di Palazzo di città un incontro con i lavorati ex Gse (oggi Dar e Dcm), i rappresentanti delle associazioni sindacali confederali, autonome ed Rsu con il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi. “Siamo tutti estremamente preoccupati per quanto ha rappresentato il direttore dell’azienda nell’ultimo incontro al Mise – dice  il sindaco Riccardo Rossi – con un piano che prevede trecento esuberi per l’intero Gruppo Dema. È inaccettabile e ci aspettiamo una nuova convocazione con un reale Piano industriale con investimenti e commesse che consentano di mantenere invariati i posti di lavoro. Voglio sottolineare che in questo difficile percorso l’amministrazione comunale, la Regione e le istituzioni del territorio sono e saranno uniti accanto ai lavoratori”.

BrindisiOggi

 

 

 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*