Fotovoltaico: prosciolti perchè il fatto non sussiste Cioffi, Indini e Fiano

BRINDISI-  Prosciolti perchè il fatto non sussiste. Il 24 ottobre scorso il gup del tribunale di Brindisi, valutati gli atti e i documenti prodotti a difesa, ha prosciolto i tecnici del Comune di Brindisi Carlo Cioffi, Teodoro Indini e Alberto Fiano dell’ufficio Urbanistica perché “il fatto non sussiste”. Ne danno comunicazione con soddisfazione gli interessati. “Nel novembre del 2013 l’architetto Carlo Cioffi, già Dirigente del Settore Urbanistica del Comune di Brindisi, l’architetto Teodoro Indini, funzionario per i procedimenti paesaggistici ed il geometra Alberto Fiani, Istruttore tecnico sempre all’Urbanistica, sono stati coinvolti in una indagine per il rilascio di attestazione di compatibilità, ai sensi della deliberazione regionale n.35/2007, relativamente all’installazione di impianti fotovoltaici nel territorio comunale; la questione non ha tuttavia trovato fondamento.

 

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*