Fumo nero invade la città: fermata generale di Versalis entra in funzione a torcia

Poseidone articolo

BRINDISI – Fumo nero e inteso da ore sta invadendo la città di Brindisi. Viene fuori da una delle torce di Versalis nel Petrolchimico.  Da ieri sera centinaia di telefonate  di cittadini preoccupati stanno arrivando al comando dei vigili del fuoco . L’azienda aveva già comunicato che si tratta di  una fermata generale degli impianti e di successive fasi di avviamento previste dal 15 novembre all’8 dicembre. Questo è dovuto per “l’interruzione della fornitura di metano da parte di Snam Rete Gas, che dovrà rimuovere sul metanodotto di alimentazione esterno allo stabilimento, le attuali interferenze per la realizzazione di un nuovo tracciato ferroviario il cui progetto, finanziato dall’Unione Europea e di cui è titolare il Comune di Brindisi, è propedeutico a evitare il passaggio delle ferro-cisterne all’interno della città”.

Ma questo non placa le preoccupazioni della popolazione per i residui della combustione dei gas che finiscono nell’aria. Tantissime le segnalazioni sui social, foto e video hanno invaso le bacheche dei brindisini. Polemiche anche contro il sindaco Riccardo Rossi che al momento non è ancora intervenuto sulla vicenda nonostante in passato tra i banchi dell’opposizione fosse stato il primo a chiedere interventi e la chiusura degli impianti in questi casi. Un atteggiamento che molti oggi gli fanno notare.

BrindisiOggi

ITS LOGISTICA

1 Commento

  1. Sindaco Rossi hai perso l’ennesima occasione per dimostrare di essere coerente con ciò che dicevi tutti i giorni quando eri un consigliere di opposizione, peccato perché in molti ci hanno creduto. Per governare ti sei accordato con la sinistra, il peggio del panorama politico, le conseguenze sono sotto gli occhi di tutti.

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*