Furto alla Coin di Lecce: arrestati tre brindisini

LECCE – Ladri in trasferta alla Coin di Lecce: in manette tre brindisini. Sono finiti ai domiciliari due donne e un uomo rispettivamente di 25, 26 e 19 anni, tutti di Brindisi. Dovranno rispondere di furto aggravato.

I fatti sono avvenuti ieri pomeriggio (15 maggio) nel centro di Lecce. Una volante transitando in via Nazario Sauro ha notato tre persone, un ragazzo e due ragazze, che uscivano dal negozio Coin ed entravano all’interno di un altro esercizio commerciale, sito sempre sulla stessa via. I poliziotti hanno riconosciuto il ragazzo poiché già noto alle forze dell’ordine. Infatti, in un’altra occasione il giovane era stato sorpreso a sottrarre bottiglie di profumi sempre nel negozio Coin.

La polizia ha atteso che i tre ragazzi uscissero dall’attività commerciale per procedere con un controllo. Dopo circa dieci minuti – stando alla ricostruzione della polizia – il gruppetto ha abbandonato il negozio e con passo veloce si è diretto verso piazza Mazzini. Proprio a quel punto il personale della volante ha bloccato i giovani.

Portati in questura, i tre, sono stati prima identificati e perquisiti, atteso che da un sommario controllo sul posto effettuato in via Nazario Sauro nella borsa di una delle due donne, si è notato un capo di abbigliamento con l’etichetta tagliata e di cui la donna ha riferito di non avere lo scontrino poiché acquistata, a suo dire, diversi giorni prima.

La perquisizione effettuata a carico dei tre giovani ha dato – secondo la polizia – esito positivo: sono stati trovati capi di abbigliamento per un valore complessivo di circa 170.00 euro. Solo dopo la comunicazione degli agenti i commessi si accorgevano effettivamente che vi erano alcune placche rotte all’interno del negozio, tra i camerini e altri luoghi di pertinenza.

BrindisiOggi

ITS LOGISTICA

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*