Furto di energia elettrica per 8mila euro, in manette 45enne

MESAGNE-Furto di energia elettrica per 8mila euro, in manette 45enne. I Carabinieri della Stazione di Mesagne, a conclusione degli accertamenti, hanno tratto in arresto per furto di energia elettrica un 45enne del luogo, già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di firma. Nel corso di una verifica effettuata unitamente a personale ispettivo della Società Enel, si è accertato che il predetto aveva creato un by-pass che ha permesso il prelievo di energia senza essere misurata dal contatore elettronico. I tecnici, dopo aver messo in sicurezza l’impianto, hanno accertato il danno economico che è stato stimato in 3.500 kw/h pari ad un controvalore economico di 8.000€. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato rimesso in libertà ai sensi dell’art. 121 delle norme di attuazione del codice di procedura penale su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*