Furto nella scuola, ladro intercettato e inseguimento sulla Statale

FASANO – Colpo perpetrato in una scuola, i carabinieri recuperano la refurtiva. C’ stato un inseguimento tra un Fiat Doblò e la gazzella dei militari dell’Arma sulla superstrada 379 poi terminato nelle campagne fasanesi in contrada Carbonelli. Qui il conducente del mezzo ha fatto perdere le proprie tracce mentre il mezzo è rimasto bloccato nel fango.

L’episodio si è verificato all’alba di oggi in territorio di Fasano sotto il controllo della locale compagnia al comando del capitano Daniele Boaglio. I carabinieri, durante un normale controllo, hanno notato un Fiat Doblò con targhe palesemente contraffatte e così hanno intimato al guidatore di fermarsi. Ma l’uomo ha ingranato la marcia ed è fuggito. Ne è nato un inseguimento poi terminato nelle campagne.

All’interno del Doblò sono stati rinvenuti numerosi arnesi atti allo scasso, tra cui un moderno martello pneumatico nonché 32 computer portatili di varie marche asportati poco prima dalla Scuola secondaria Statale di primo grado “G. Pascoli” a Fasano.

Il ladro – così come accertato – dopo aver forzato una finestra e scardinato due porte blindate, si è impossessato di tutti i computer portatili destinati alla formazione degli studenti.

L’attento controllo e l’intuizione della pattuglia della Stazione di Fasano ha permesso di recuperare i computer portatili e restituirli all’Istituto scolastico. Le indagini proseguono sul veicolo sequestrato al fine di identificare il ladro fuggitivo.

Mar.De.Mi.

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*