Happy casa Brindisi batte Oriora Pistoia (100-66)

BRINDISI – Decima di campionato e vittoria casalinga per Happy Casa Brindisi che batte la Oriora Pistoia con il punteggio di (100-66). Dura tre minuti la gara dei toscani, il tempo dell’illusione lo marca  Petteway con due triple, in quel momento Coach Vitucci si alza dalla panchina per predicare attenzione difensiva, e ricerca dei ritmi in attacco per Brindisi che scioglie la riserva iniziale e inizia a costruire il suo gioco e ad andare irrimediabilmente avanti nel punteggio. La Happy Casa distrugge ogni opzione possibile nel punteggio nel primo quarto quando grazie alle dinamiche nettamente superiori esercitate sul campo chiude sul (26-13). Il quadro della gara non cambia nei successivi dieci minuti, rotazioni necessarie per Brindisi che alterna i quintetti possibili con Zanelli in punta e spazio per Ikangi, Iannuzzi e Gaspardo. Pistoia è in un vicolo cieco sportivo dal quale non riesce a emergere. Il divario diventa sempre più profondo, a metà gara i punti di vantaggio diventano 24, le squadre rientrano nello spogliatoio sul punteggio di (52-28). La ripresa è una sceneggiatura senza brividi, un esercizio continuo di stile cestistico alla ricerca dello spettacolo e della giocata da top ten settimanale, nella quale dovrebbe entrare di diritto il buzzer beater di Banks alla fine del terzo quarto. La strada che conduce alla vittoria è una ripida discesa negli ultimi dieci minuti, Gaspardo da tre conquista cento, il tabellone recita (100-66).
Amedeo Confessore
Tabellini

Happy Casa Brindisi
Brown 11, Banks 24, Martin 4, Zanelli 5, Iannuzzi 5, Gaspardo 13, Campogrande 11, Thompson 10, Stone 11, Ikangi 6.
Allenatore: F. Vitucci

Oriora Pistoia
Petteway 19, D’Ercole 2, Brandt 6, Salumu 10, Landi 6, Dowdell 6, Johnson 10, Wheatle 5. Allenatore: M. Carrea

Arbitri: Shain, Sardella e Belfiore.

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*