Happy Casa Brindisi vince a Reggio Emilia

REGGIO EMILIA – Impegno esterno, valevole per la terza giornata di campionato di Basket di Lega A per la Happy Casa Brindisi che vince sul campo della Unahotels Reggio Emilia con il punteggio di (73-80).

Quintetti standard per i due allenatori all’inizio dell’incontro, Brindisi cerca la velocità con Willis autore di un paio di buone giocate ma è costretta a subire i due precoci falli di Harrison che costringono la guardia brindisina a uscire presto nella partita che la Happy Casa conduce con relativa calma nel primo quarto, dall’altra parte Reggio Emilia si disunisce e riesce a rientrare grazie a un canestro sulla sirena di Brandon Taylor (21-22).
Il copione non cambia nel secondo quarto, la Happy Casa non trova continuità e ritmo, Perkins in affanno sia in difesa che in attacco, le energie invece arrivano dalla panchina con Gaspardo ancora una volta in evidenza a garantire il dinamismo che latita tra i titolari, la Unahotels al contrario rimane a contatto all’intervallo (36-37).
E’ nel terzo periodo di gioco che invece avviene la frattura dell’incontro, Bell diventa la boa di sicurezza intorno alla quale si muovono i compagni, Thompson aumenta la qualità del suo gioco, a due minuti dalla fine del quarto la Happy Casa sigla il primo vantaggio in doppia cifra dell’incontro (48-58), sarà poi sempre il regista americano a chiedere il quarto sul punteggio di (54-62), grazie a un tiro sulla sirena dopo un attacco confuso da parte di Harrison.
Ultimi dieci minuti dell’incontro in cui Brindisi, mantiene alta la soglia dell’attenzione, Harrison combina e scombina il suo gioco, producendo punti importanti accanto a scelte dettate più dal furore agonistico che dalla ragione, gli ruotano intorno i compagni Bell e Thomson su tutti, Reggio Emilia produce l’ultimo sforzo possibile per rientrare in gara ma la Happy Casa taglia il traguardo vittoriosa (76-80).
E’ un team che cerca ancora sguardi e intese quello brindisino, inevitabilmente Harrison accentra attenzioni e desideri anche per via di una personalità sportiva per nulla nascosta, perkins deve garantire solidità sotto il canestro, Willis liberare la fluidità del suo gioco, le prove di armonia sono in corso e non finiranno presto in questo strano campionato dove i silenzi degli spalti sono la cicatrice più profonda che ci troviamo ad osservare.
Amedeo Confessore
Tabellini
 
Unahotels Reggio Emilia
Bostic 16, Candi 13, Baldi Rossi 3 , Taylor 14 , Elegar 7 , Johnson 6 , Diouf 0, Blums 3, Kyzlink 14, Porfilio N.E., Giannini N.E., Bonacini N.E.
All.Martino.
Happy Casa Brindisi
Krubally 6 , Zanelli 2 , Harrison 16, Visconti 0 , Gaspardo 9,  Thompson 19, Cattapan N.E. , Guido N.E., Udom 0 , Bell 13 , Perkins 5, Willis 10 .
All.Vitucci.
 
Arbitri: Mazzoni, Quarta e Brindisi

ITS LOGISTICA

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*