Happy Casa Brindisi vince anche con Pesaro, ora è seconda in classifica

BRINDISI- Rientro casalingo per la Happy Casa Brindisi che dopo l’impresa contro l’Olimpia Milano e la prima uscita europea in Lituania regola la Carpegna Pesaro con il punteggio di (108-99) e festeggia il secondo posto in classifica.
Partita segnata dal torpore nei primi 15 minuti di gioco, con Brindisi che in chiara omissione difensiva non riesce a dare continuità e profondità ai suoi attacchi mentre Pesaro al contrario si dimostra reattiva e precisa dalla lunga distanza e si porta avanti nel punteggio.
Vitucci richiama in panchina Thompson e Stone per Zanelli e Gaspardo che infondono ai giochi della Happy Casa un minimo di energia e consistenza.
Ma è Thompson, che decide di dipanare tutto il talento di cui dispone quando nella seconda metà del secondo quarto diventa l’artefice della rimonta e del sorpasso di Brindisi con giocate di altissimo livello che riescono a scrollare la squadra e a far svanire paure e incongruenza tecniche.
Evidentemente la pausa ha un effetto negativo sui giocatori brindisini che ricadono nel torpore di inizio gara e lasciano rientrare Pesaro che si porta a un solo possesso di distanza, fino a quando Adrian Banks prende per mano il quintetto della Happy Casa e ristabilisce le distanze con due canestri e un’assistenza da All Star Game per John Brown che schiaccia a canestro, entra Campogrande per Stone e Brindisi allunga di 15 punti grazie a una sua tripla e all’assist che regala a Brown un gioco da 3 punti.
È una gara che Brindisi gioca con leggerezza su entrambi i lati del campo e che vince grazie a un mix di incoscienza e padronanza tecnica che sarà ben non ripetere in contesti più importanti.

Tabellini
Happy Casa Brindisi
Banks 18, Brown 32, Thompson 17, Stone 9 Zanelli 7,  Gaspardo 2, Campogrande 11, Martin 12.
Allenatore F. Vitucci

Carpegna Basket Pesaro
Mussini 3,  Drell 16, Chapman 18, Barford 22, Thomas 18, Pusica 20, Zanotti 2
Allenatore F. Perego

Arbitri – Begnis, Vicino, Brindisi

Amedeo Confessore

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*