Happy Casa conquista la Lignano BH Cup 2019

BRINDISI- Happy Casa Brindisi conquista la Lignano BH Cup 2019 battendo nella finalissima l’Umana Reyer Venezia con il punteggio di 73-59. Continua a dare ottime indicazioni la truppa di coach Vitucci che inanella un 2/2 nel weekend di Lignano Sabbiadoro cominciando con il piede giusto il cammino di avvicinamento ai primi impegni ufficiali della stagione. Dopo la vittoria di venerdì contro la Virtus Bologna, la Happy Casa si ripete a distanza di 24 ore contro i campioni d’Italia in carica dell’Umana Venezia, futuri avversari nella semifinale della Supercoppa Italiana in programma il 21 settembre a Bari.

Buona la partenza di Brindisi con Thompson subito a segno con 7 punti nei primi minuti ben servito da uno Stone arma letale a campo aperto in transizione offensiva. Watt fa a sportellate nel pitturato ma Venezia è costretta a inseguire sul 20-17 dopo il primo quarto. Ottima la presenza di Iannuzzi sotto le plance al suo ingresso in campo, coadiuvato dalla calda mano di Gaspardo dalla distanza formando un duo tutto italiano molto interessante. Venezia mette la freccia del sorpasso pescando protagonisti sempre differenti ma è Tyler Stone a chiudere con una tripla il secondo quarto per il 39-37.

Adrian Banks si iscrive a referto al rientro dagli spogliatoi, dopo aver cominciato da sesto uomo la partita vista la promozione in quintetto di Campogrande e l’assenza del play di riserva Zanelli. Brindisi allunga fino al +7 (49-42) ma l’ex di turno Chappell ricuce il gap con la tripla dall’angolo. Iannuzzi firma il 52-49 allo scadere del terzo periodo. Il capitano ricomincia l’ultimo quarto salendo in cattedra con 9 punti di fila dei 16 totali e la Happy Casa prende il massimo vantaggio sul 63-49. La Reyer ha un sussulto d’orgoglio nel finale ma è troppo tardi: Happy Casa vince, convince e alza il trofeo della Lignano BH Cup 2019. John Brown III premiato come MVP del torneo, questa sera a tabellino con 15 punti, 4 rimbalzi e 4 recuperi.

IL TABELLINO

Umana Reyer Venezia- Happy Casa Brindisi: 59-73 (17-20; 37-39; 49-52; 59-73)

UMANA: Udanoh 4, Casarin, Stone 3, Bramos 2, Tonut 9, Daye 9, De Nicolao 2, Chappell 9, Vidmar, Cerella 5, Pellegrino, Watt 16. All. De Raffaele.

HAPPY CASA: Banks 16, Brown 15, Martin 4, Iannuzzi 4, Gaspardo 8, Campogrande 6, Thompson 12, Cattapan, Stone 8, Ikangi. All.: Vitucci.

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*