Il Bollettino della Regione segnala nel Brindisino tre casi in più, ma già c’erano altri sei positivi

Poseidone articolo

BRINDISI – Il bollettino della Regione Puglia segnala  tre casi positivi in più nella provincia di Brindisi. Un dato a quanto pare non aggiornato ad oggi, visto che all’ospedale Perrino secondo l’esito di 75 tamponi sono risultate sei persone positive.

Nel documento della Regione a questo punto i contagiati nel Brindisino salgono a 122, ma a quanto pare ce ne sarebbero di più. E’ stato lo stesso capo della Protezione civile Borrelli a dire che il virus è più veloce della nostra burocrazia. Intanto purtroppo si registra  sei  persone decedute nella provincia di Brindisi di età compresa tra 54 e 82 anni.

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi giovedì 26 marzo, in Puglia, sono stati effettuati 968 test per l’infezione Covid-19 coronavirus e sono risultati positivi 89 casi, così suddivisi:  28 nella Provincia di Bari;

13 nella Provincia Bat; 3 nella Provincia di Brindisi; 12 nella Provincia di Foggia; 12 nella Provincia di Lecce; 17 nella Provincia di Taranto; 4 non attribuiti.

Sono stati registrati 17 decessi: 1 in provincia di Lecce (77 anni), 6 in tutto in provincia di Brindisi (77, 71, 82, 54, 87, 79 anni), 8 in provincia di Foggia (86, 92, 80, 77, 57, 89, 74, 75 anni) , 2 in provincia di Bari (92 e 74 anni).

Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 9.191 test.

Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 1.182, così divisi: 387 nella Provincia di Bari; 85 nella Provincia di Bat; 122 nella Provincia di Brindisi; 305 nella Provincia di Foggia; 177 nella Provincia di Lecce; 74 nella Provincia di Taranto; 14 attribuiti a residenti fuori regione; 18  per i quali è in corso l’attribuzione della relativa provincia.

I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti.

 

 

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*