Il capoluogo e Ostuni le città con più di 50 contagi, ieri anche Brindisi nella cartina è diventata rossa

Poseidone articolo

BRINDISI – Il bollettino della Regione Puglia riporta sino a ieri 4 aprile nella provincia di Brindisi 234 casi positivi al Covid-19. Allo stato attuale mancano ancora diversi esiti dei tamponi, compresi quelli del personale sanitario. All’ospedale Perrino di Brindisi ci sono infermieri e medici anche in reparti strategici che attendono di conoscere l’esito da oltre 9 giorni,  persone entrate in contatto con altri sanitari positivi. A parte i numeri ancora incerti per il ritardo dei test, nella cartina della Regione Puglia riportata nel bollettino di ieri appare una novità: improvvisamente anche la città capoluogo è stata colorata di rosso, questo significa che ha superato i 51 contagi. Sino al 3 aprile invece Brindisi era contrassegnata con un rosso sbiadito che indica un range tra 21-50 positivi.  Il sindaco di Brindisi Riccardo Rossi nella diretta Facebook parla di 33 casi.  Ma a quanto pare qualcosa in un giorno è cambiato. Non sono ancora chiari i numeri.

Nella cartina che evidenzia lo stato dei diversi comuni sono in tutto due le aree della provincia di Brindisi  contrassegnate in rosso: la prima è stata Ostuni alla quale ieri si è aggiunta Brindisi. Il sindaco della città bianca Guglielmo Cavallo indica nel suo comune infatti più di 50 casi. Numeri aumentati anche per il contagio in una casa famiglia dove sono risultati positivi 5 bambini e alcuni operatori.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

1 Commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*