Infastidisce una cameriera e aggredisce i carabinieri, in manette un 39enne

FASANO- Infastidisce una cameriera e aggredisce i carabinieri, in manette un 39enne. I  Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Fasano hanno tratto in arresto in flagranza di reato per violenza minaccia resistenza e lesione a Pubblico Ufficiale, nonché danneggiamento aggravato Cucci Quintino classe 1980. L’uomo nel corso del pomeriggio all’interno del bar “Tiffany” in contrada Casalini di Cisternino, in evidente stato di alterazione psicofisica ha insultato ripetutamente una cameriera del locale, ha rifiutato categoricamente di declinare le proprie generalità ai Carabinieri intervenuti, chiamati dal titolare dell’esercizio. Nella circostanza ha oltraggiato con parole altamente offensive e minacciato verbalmente i militari, nonché ha provocato loro lievi contusioni medicate presso l’ospedale di Fasano e ponendo resistenza all’accompagnamento in caserma effettuato con non poche difficoltà. L’uomo ha danneggiato la copertura in plastica del lampeggiante destro dell’autovettura militare. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato condotto nella sua abitazione in regime di arresti domiciliari.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*