Insulti contro la chiesa del Paradiso, CasaPound prende le distanze: “Un gesto di cattivo gusto”

Poseidone articolo

BRINDISI-  CasaPound prende le distanze  dalle scritte contro la chiesa sulla facciata della parrocchia del quartiere Paradiso.  Qualcuno ha scritto “chiesa di merda” sul muro perimetrale della chiesa in via Egnazia. Nello stesso tempo il parroco don Cosimo Zecca aveva trovato un adesivo di CasaPound, partito politico della destra radicale, incollato sulla bacheca. Nessun collegamento al momento.   “Si tratta di gesti di cattivo gusto frutto sicuramente di qualche sciocco perditempo”, dichiara con  una nota Casa Pound  Brindisi.

“Per quanto concerne la presenza di un nostro adesivo nei pressi della Chiesa, deriva da quelli attaccati ai giocattoli distribuiti da noi prima di Natale ai bambini del quartiere – spiega la nota – pertanto non è assolutamente in relazione con il gesto vandalico dal quale sottolineiamo l’estraneitá”.

“Il fatto poi che si sia volutamente associare un nostro adesivo ad una scritta fatta da ignoti senza una ricostruzione certa degli eventi, la dice lunga sulla credibilità di certe accuse, che sembrano avere più un retaggio ideologico. Ci teniamo pertanto a ribadire – conclude la nota di Cpi – ancora una volta la nostra distanza da questo gesto”.

BrindisiOggi

Non Solo Pane

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*