Interventi Tap-Snam, sottosegretario di Stato Mario Turco a Brindisi e Lecce incontra i sindaci delle province

Poseidone articolo

BRINDISI- Il sottosegretario di Stato Mario Turco a Brindisi e Lecce incontra i sindaci delle province per discutere gli interventi di Tap-Snam.

Presso la prefettura di Brindisi Turco ha incontrato il sindaco Riccardo Rossi insieme al vice presidente della Provincia Giuseppe Pace e ai sindaci di San Pietro Vernotico, Pasquale Rizzo, e Torchiarolo, Flavio Caretto.

“Un incontro importante che risponde a quanto da me sostenuto insieme al sindaco di Lecce, Carlo Salvemini, l’interlocuzione dei Comuni sugli interventi di Tap-Snam deve avvenire attraverso il Governo, non può un’opera con ricadute importanti e trasversali essere solo una questione territoriale- ha detto Rossi- In quest’ottica concordo con l’impostazione avanzata oggi dal sottosegretario di interlocuzione diretta con i sindaci. Il senatore Turco ci ha spiegato che il Governo non intende presentare richieste di ristori o danni ambientali, in quanto la realizzazione dell’opera è terminata e gli eventuali danni sono sottoposti a procedimento giudiziario e verranno riconosciuti e quantificati in altre sedi, ma intende piuttosto avere un piano di investimenti per il territorio in cui i progetti saranno anche finanziamenti da Tap-Snam, insieme a Recovery Fund, Just transition e anche con Cis Brindisi-Lecce”.

Il sottosegretario Turco si è anche impegnato a mettere a disposizione dei Comuni l’agenzia Investitalia per la fase di progettazione. Nei prossimi giorni i sindaci riceveranno le schede progettuali in cui descriveremo le nostre proposte, e con un cronoprogramma serrato, vogliamo entro la fine dell’anno avviare il confronto sui progetti col Governo.

“Incontro importante oggi in Prefettura col senatore Mario Turco— sottosegretario alla programmazione economica ed investimenti – convocato dopo l’iniziativa assunta col sindaco di Brindisi Riccardo Rossi per sbloccare la richiesta delle opere di compensazione previste nell’ambito del progetto TAP-SNAM- ha detto il sindaco di Lecce, Carlo Salvemini- Alla presenza dei sindaci dei comuni interessati dall’attraversamento dell‘opera – Melendungno, Vernole, Lizzanello, Castrì, Surbo e Lecce – dei rappresentanti della Provincia di Lecce e della Regione Puglia il sottosegretario ha illustrato il percorso col quale il Governo intende predisporre un piano di investimenti per i territori interessati, garantito attraverso diverse voci di finanziamento:

– compensazioni ambientali legate al progetto TAP-SNAM;

– CIS di Lecce e Brindisi;

– Quadro Comunitario di Sostegno 2021-2027;

– Next Genaration Fund.

Una cornice di opportunità solida alla quale si affianca Investitalia per garantire ai comuni risorse finanziare e tecniche per la progettazione esecutiva degli interventi previsti. Una novità strategica, che rimedia ad una delle difficoltà ricorrenti nelle amministrazioni locali, spesso non adeguatamente dotate di personale e mezzi necessari per partecipare tempestivamente ai bandi di investimento nazionali e comunitari”.

“Nel prendere la parola per dichiarare la convinta adesione del comune di Lecce a questa impostazione ho voluto evidenziarne le novità importanti: il ruolo del governo che diviene unico ed esclusivo interlocutore dei territori sulla vicenda TAP-SNAM, in ragione dell’interesse strategico nazionale riconosciuto all’opera; il ruolo di Investitalia come partner di progettazione delle opere di investimento proposte- ha aggiunto Salvemini- Ho invitato quindi i colleghi dei comuni di Melendugno, Lizzanello, Vernoleo, Castrì, Surbo a considerare questa iniziativa come una opportunità di risorse irripetibile per i nostri territori, che in alcun modo pregiudica o interferisce con le richieste risarcitorie presentate in sede di processo penale”.

BrindisiOggi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*